Olimpia Teodora ko a Polverigi

LA PARTITA:
Olimpia Teodora torna senza aver raccolto punti dalla trasferta in terra anconetana. La Tris Volley Polverigi, collocata nelle posizioni alte della classifica, gioca una partita solida, mantiene alta l’attenzione praticamente per tutto il match e lascia poco spazio alle giallorosse che però complessivamente non hanno demeritato. Settimana difficile dal punto di vista sanitario in casa ravennate. Restano a casa Ghiberti e Fusaroli vittime di qualche acciacco e Vittoria Balducci, l’attaccante più prolifico, non è al meglio.


Coach Marone parte con Pioli opposto a Baravelli, Balducci e Monaco in posto 4, Bendoni e Comastri al centro. Libero Macchi. La panchina marchigiana presenta capitan Leonardi in regia, opposta Malatesta, Mazzucchelli e Arcangeli in banda, centri Radoni e Mancinelli, libero Zappi.
Partenza buona per Ravenna che però già nel primo terzo di set incappa in un micidiale turno di servizio salto spin dell’opposto di casa Malatesta che tra ace diretti e battute contenute a fatica, scava un solco e consente alla propria squadra di staccare un parziale pesante. Si inceppa tutto il meccanismo di ricezione in casa ravennate, Marone spende i suoi time out senza ottenere effetti positivi. Oltretutto dopo pochi scambi Balducci non ce la fa e deve lasciare il campo a Ronchi. Il primo set si conclude in maniera rapida e con le arancioni di casa in piena fiducia.


Nel secondo parziale Ronchi torna nel ruolo a lei più congeniale (posto 2) e Pioli passa in 4. La giovane schiacciatrice umbra offrirà una prestazione degna di nota risultando la top scorer di giornata in casa Olimpia Teodora. Anche in questo parziale un piccolo vantaggio iniziale ospite viene recuperato in breve dalle padrone di casa, ma stavolta la squadra giallorossa regge l’urto elevando il livello di ricezione, aumentando la presenza a muro (fondamentale nel quale spicca la classe 2006 Zoe Comastri con ben 5 muri/punto), limitando di molto l’efficacia in attacco di Malatesta, finora devastante in campionato. Qualche errore evitabile nella fase finale del set (condito da una svista arbitrale su un dentro/fuori) costa un piccolo svantaggio che non sarà più recuperato. Polverigi va sul 2-0.


Nel terzo set la partita pare svoltare decisamente. Olimpia Teodora parte 7-0, il coach di casa Giampieri. ferma il gioco due volte e al secondo tentativo riesce a rimettere in partita le sue giocatrici, trascinate da una ottima Mazzicchelli (giudicata assieme alla già citata Comastri MVP dell’incontro), che trovano la parità a quota 11. La rimonta subita però non spegne Ravenna, si rivede anche in campo Balducci e la squadra lotta fino in fondo. Resta aggrappata al risultato fino alla fine senza però riuscire prolungare la partita.


A fine gara la disamina di Biagio Marone coach di Ravenna è serena. “Ho visto la squadra giocare nonostante non si stia attraversando un momento molto fortunato dal punto di vista fisico. Sono contento di aver visto le giovani tenere egregiamente il campo e mostrare personalità. Ora dovremo lavorare per recuperare da malanni vari e recuperare morale anche per chi è un po’ scarico”.Il prossimo importante impegno per Olimpia Teodora sarà sabato prossimo alle 18 alla Mattioli di Ravenna per l’incontro con la compagine fermana di Monte Urano. In palio punti importanti per sollevare il morale e tornare alla vittoria.


IL TABELLINO:
BEAUTY EFFECT POLVERIGI – OLIMPIA TEODORA 3-0 (14, 21, 21)


POLVERIGI: Gasparrini (L2). Arcangeli 8, Mazzicchelli 17, Radoni 5, Lucchetti 8, Zappi (L1), Leonardi (K) 2, Malatesta 11, Barchiesi, Mancinelli 6. N.e.Ciona Giorgia, Borgognoni, Favi, Ciona Greta. All. Giampieri.
OLIMPIA TEODORA: Pagliara, Ronchi 3, Macchi (L1), Monaco 5, Pioli 16, Baravelli 1, Bendoni (K) 1, Comastri 11, Ravaglia, Piovaccari, Balducci 4. N.e. Munteanu, Melandri (L2). All. Marone.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.