Category: Serie B2

Il consorzio per il volley a Ravenna si colora subito d’azzurro

Due ragazzi della Consar, Mattia Orioli e Alessandro Bovolenta, e due ragazze dell’Olimpia Teodora, Nicole Piomboni e Valentina Vecchi, sono stati convocati per i collegiali delle rispettive nazionali di categoria. Il dg Bottaro: “Queste convocazioni sono un segnale splendido, che dà fiducia e sostanza all’idea di unire le forze all’interno di un consorzio”

Uno Mattia Orioli, è di Cesena. L’altro, Alessandro Bovolenta, figlio d’arte, è nato a Roma ma è ravennate doc. Entrambi sono nati nel 2004. Una, Nicole Piomboni, è di Rimini, l’altra Valentina Vecchi è di Bagnacavallo: entrambe sono del 2005.

Orioli ha già debuttato in SuperLega, segnando anche due punti, Bovolenta si è messo in evidenza segnando raffiche di punti nei campionati di categoria. Entrambi, in questa annata hanno vinto il titolo regionale Under 17, conquistato il quarto posto nelle finali nazionali di categoria e arrivati a un passo dal successo nella finale regionale Under 19. Le due ragazze hanno anche esordito in prima squadra nel corso degli ultimi mesi, e sono state protagoniste sia del bel campionato della squadra di B2 dell’Olimpia Teodora, sia delle ottime stagioni delle compagini Under 17 e 19.

Tutti e quattro passeranno il mese di luglio piacevolmente in raduno con le loro nazionali: Nicole e Valentina sono state convocate dal direttore tecnico delle attività giovanili femminili, Marco Mencarelli, per il collegiale della Nazionale Pre Juniores che si terrà dall’8 al 22 luglio al Centro Pavesi Fipav di Milano. Mattia e Alessandro sono stati convocati dal tecnico Vincenzo Fanizza per il raduno della nazionale Under 19 maschile a Camigliatello Silano (CS) da domenica 11 a sabato 31 luglio. In quel contesto, proveranno a conquistare un posto nel tema azzurro per i mondiali di categoria, in programma a Teheran (Iran) dal 24 agosto al 2 settembre.

Toccherà a loro il compito di “esportare” per primi il valore del progetto del neonato Consorzio per il volley che ha messo insieme le floride anime giovanili di Porto Robur Costa 2030 e Olimpia Teodora, come rimarca Giorgio Bottaro, direttore generale del Consorzio: “C’è linfa vitale e pulsante per il futuro del consorzio. Queste convocazioni sono un segnale splendido, che dà fiducia e sostanza all’idea di unire le forze all’interno di un consorzio. E infatti le due ragazze e i due ragazzi, che si apprestano ad andare in nazionale, arrivano da esperienze diverse: chi è nato nel club, come Bovolenta, chi arriva attraverso il consorzio del Romagna in Volley, come Orioli, chi da buoni rapporti con altre società del territorio, nel caso specifico la Volley Academy, come la Vecchi e chi, come la Piomboni, è stata acquistata con lungimiranza ancora giovanissima. Quattro atleti e atlete del nostro territorio che in questo momento ci spingono tutti a guardare al futuro con grande curiosità e serenità”.

Andy Delgado confermato responsabile del settore giovanile

Nuova conferma nello staff tecnico della Conad Olimpia Teodora: sarà ancora Andy Delgado, infatti, il responsabile del settore giovanile della società ravennate. Arrivato lo scorso anno a Ravenna dopo otto stagioni sulla panchina della Libertas Volley Forlì, Delgado è confermato anche come allenatore delle squadre di Serie B2 e Under 18, vero e proprio cantiere formativo per le giovani ragazze del settore giovanile, che in futuro si affacceranno in prima squadra come successo a Chiara Poggi e Greta Monaco nelle ultime stagioni.

“Mi fa grandissimo piacere essere stato confermato – commenta Delgado –, ma soprattutto rimanere a lavorare al fianco di Simone Bendandi e Mauro Fresa, con cui si è creata una grande sintonia in questa ultima stagione. La progettualità è fondamentale e il fatto di mantenere la stessa struttura tecnica ci favorirà molto nel crescere ancora la qualità del nostro lavoro. Sono onorato di lavorare un altro anno con il Presidente Paolo Delorenzi, che si è dimostrata una persona correttissima e sempre sensibile alle nostre problematiche”.

Il Coach traccia poi un bilancio dell’ultima stagione conclusa: “Per me è stato un anno molto positivo perché ho avuto la fortuna di allenare un gruppo nel quale si è creato un grande ambiente, che ci ha permesso di lavorare duro ma con il sorriso. In Under 19 non ci siamo qualificati alla final four solo per quoziente punti, mentre in B2 abbiamo ottenuto risultati sopra le aspettative, nonostante un po’ di sfortuna alla fine quando non abbiamo potuto giocare le partite decisive di semifinale playoff a pieno organico. L’obiettivo principale, che era la crescita delle ragazze, è stato pienamente raggiunto”.

Per quanto riguarda invece la prossima stagione, Delgado non ha dubbi: “Si prospetta molto stimolante, perché il nucleo della squadra rimarrà lo stesso e verrà arricchito da qualche innesto, con giovani di buon potenziale e alcune fuori quota che hanno dimostrato di meritare di rimanere in questo gruppo. Ci saranno grandi motivazioni, nella speranza che la situazione sanitaria ci permetta di lavorare con più serenità e di poter disputare un campionato più completo di quello dell’anno scorso. L’obiettivo principale sarà sempre quello di completare la crescita delle ragazze e arrivare a fare un salto di qualità, anche perchè alcune di loro hanno il potenziale per approdare anche in Serie A come già fatto da altre giovani nel settore giovanile in questi anni”.

“Il settore giovanile sta alla base della nostra società e di un qualsiasi movimento sportivo – sottolinea il Presidente Paolo Delorenzi –. Si tratta non solo della formazione di giocatrici che un giorno potrebbero far parte della prima squadra, ma soprattutto di un radicamento sul territorio e anche del ruolo sociale che ha l’attività sportiva nella crescita di ragazzi e ragazze. In questo senso abbiamo bisogno di persone preparate e con esperienza, che siano degli educatori.

Per questo non potevamo non confermare una allenatore come Andy, che ha allenato a tutti i livelli nel mondo ed è soprattutto una persona di grande umiltà, che si mette a disposizione delle più giovani con un bell’atteggiamento: i risultati ottenuti, prima di tutto a livello di unità del gruppo, quest’anno, ne sono la prova. Di lui apprezzo molto anche il rigore, che nello sport è fondamentale, e la rigidità che riesce a mantenere continuando comunque a porsi in maniera positiva.

Mi fa particolarmente piacere che siamo riusciti a confermare anche Andy dopo Simone Bendandi e Mauro Fresa, perché all’interno dello staff tecnico, che si è arricchito con l’arrivo di Henriëtte Weersing, si è creata l’anno scorso una bella sinergia, che ha tra l’altro portato anche all’esordio di due giovanissime classe 2005 in prima squadra”.

Serie B2. La Conad vince in rimonta al tie break, ma in finale va il CVR

Poche ore dopo quella della Serie A2, sconfitta al termine di una bella battaglia sul campo di Pinerolo, si è chiusa ieri sera, sabato 22 maggio, anche la stagione della squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora.

Nel ritorno della semifinale playoff, infatti, le giovani ravennati, che patiscono ancora la pesante assenza di Piomboni, vincono al tie break in rimonta sul campo del CVR, ma non riescono a ribaltare lo 0-3 subito all’andata.

Le padrone di casa reggiane vincono i primi due set, assicurandosi l’accesso alla finale, ma nella seconda parte di partita emerge l’orgoglio della squadra di Coach Delgado, che rimonta e conquista la partita al tie break, chiudendo così con una bella vittoria una stagione davvero positiva e conclusa ben oltre le aspettative.

Il tabellino

CVR – Conad Olimpia Teodora Ravenna 2-3 (25-16, 25-19, 20-25, 19-25, 11-15)

CVR: Maggiali 7, Reverberi 9, Spagnolo 12, Bigi 7, Scalera 13, Agostini 1, Zalla (L); Coriani (L), Attolini 2, Zulian 1, Leoni 2, Bratoni 10. N.e.: Dorigatti, Torelli. All.: Stefano Meringolo. Ass.: Gabriele Dallari.

Muri 9, ace 7, battute sbagliate 13, errori ricez. 7, ricez. pos 49%, ricez. perf 29%, errori attacco 16, attacco 30%.

Ravenna: Vecchi 10, Fontemaggi 2, Bendoni 5, Missiroli 24, Ndiaye 12, Vingaretti 5, Evangelisti (L); Candolfini, Ghiberti 6. N.e.: Greco Zeru. All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 7, ace 8, battute sbagliate 14, errori ricez. 7, ricez. pos 39%, ricez. perf 28%, errori attacco 18, attacco 30%.

Serie B2. La Conad a Reggio Emilia cerca l’impresa per ribaltare le sorti della semifinale

Dopo tre giorni dalla sconfitta per 3-0 tra le mura amiche della palestra di Lido Adriano, la squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora torna in campo a Reggio Emilia contro il CVR per il ritorno della semifinale playoff. Così come quelle dell’A2 (che a Pinerolo cercherà di vincere Gara 2 e Gara 3 per ribaltare la serie), anche le sorti delle giovani ravennati sono legate a un’impresa da portare a termine fuori casa: per ribaltare la contesa, in questo caso, servirà una vittoria per 3-0 o 3-1, seguita dal successo nel Golden set di spareggio.

Coach Andy Delgado introduce così il match: “Loro hanno dimostrato di avere ottime qualità in difesa e ci hanno messo molto in difficoltà soprattutto in situazione di nostra palla scontata. Hanno anche un’ottima organizzazione in attacco e quindi dovremo cercare di aggiustare qualcosa a muro-difesa. In ogni caso andremo a dare battaglia consapevoli che per noi si tratta dell’ultima possibilità. Cercheremo di fare il meglio possibile, sapendo che non abbiamo nulla da perdere e abbiamo le qualità per ribaltare il risultato dell’andata”.

Il fischio d’inizio del match di ritorno è in programma per le 20.30. La diretta streaming del match sarà disponibile sulla pagina Facebook della squadra di casa.

Serie B2. La Conad lotta in tutti i set ma cede 0-3 al CVR nell’andata della semifinale playoff

Non basta la tanta voglia di lottare alla squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora, che cede per 0-3 al CVR nell’andata di semifinale playoff. Le giovani ravennati danno battaglia in tutti i set, ma incassano per tre volte un brutto parziale bei punti finali. La squadra di Coach Delgado lavora bene in difesa, ma paga in contrattacco, complice anche la pesante assenza di Piomboni.

Nel primo set la Conad insegue fin da subito, ma non concede più di due punti di vantaggio alle avversarie, trovando poi anche il sorpasso nella parte centrale (16-15). A questo punto le emiliane piazzano però il parziale decisivo (16-21) e possono poi chiudere per 21-25. Padrone di casa costrette a inseguire anche in avvio di secondo parziale; Ravenna resta agganciata, ma nuovamente concede la fuga nel finale con il CVR che porta a casa la frazione per 19-25. Nel terzo ancora una volta le ospiti partono forte (5-8) e il set segue un po’ la storia del primo: la Conad trova il sorpasso a metà parziale (16-15), poi va in difficoltà in ricezione nel finale e permette alla squadra reggiana di chiudere la gara per 19-21.

Ora le ravennati torneranno in campo già sabato per il match di ritorno a Reggio Emilia, dove dovranno cercare di vincere 3-0 o 3-1 e giocarsi la qualificazione in finale al Golden set.

Il tabellino

Conad Olimpia Teodora Ravenna – CVR 0-3 (21-25, 19-25, 19-25)

Ravenna: Vecchi 6, Fontemaggi 11, Bendoni 11, Missiroli 9, Ndiaye 11, Vingaretti 1, Evangelisti (L); Candolfini, Ghiberti. N.e.: Fusaroli. All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 6, ace 7, battute sbagliate 7, errori ricez. 13, ricez. pos 60%, ricez. perf 33%, errori attacco 11, attacco 32%.

CVR: Maggiali 7, Reverberi 6, Spagnolo 14, Bigi 10, Scalera 11, Agostini 3, Zalla (L); Zulian, Bratoni. N.e.: Attolini, Dorigatti (L), Leoni. All.: Stefano Meringolo. Ass.: Gabriele Dallari.

Muri 8, ace 10, battute sbagliate 7, errori ricez. 12, ricez. pos 45%, ricez. perf 27%, errori attacco 4, attacco 40%.

Un mercoledì “da leonesse” per la Conad: in Serie A2 ospita Pinerolo per Gara 1 di semifinale playoff, mentre la B2 attende il CVR

È un mercoledì da leoni, o meglio da leonesse, quello che attende la Conad Olimpia Teodora, impegnata in semifinale playoff sia in Serie A2 che in B2.

Le emozioni del finale al cardiopalma del golden set vinto a Mondovì domenica sono ancora vive nei ricordi di tutti i tifosi, ma per la squadra di Coach Bendandi è già il momento di tuffarsi nel prossimo turno. Domani, infatti, Ravenna ospita la Eurospin Ford Sara Pinerolo al PalaCosta (fischio d’inizio ore 18) per Gara 1 della semifinale dei playoff promozione di Serie A2.

Dopo aver eliminato la LPM Bam, favorita alla promozione forte del secondo posto finale nella classifica della Pool Promozione, la truppa guidata da Coach Bendandi si prepara ad affrontare un’altra squadra piemontese molto quotata, che in stagione ha chiuso quinta e al primo turno ha eliminato Marsala (sesta) ribaltando la sconfitta dell’andata e vincendo al Golden set.

Per gli ultimi due turni di playoff della stagione cambia per altro il format, che non prevede più andata e ritorno più eventuale Golden set, ma una sfida su tre partite. Dopo Gara 1 di domani le squadre torneranno a sfidarsi sabato, sempre alle ore 18, a Pinerolo, per Gara 2: in caso di parità, subito domenica si giocherà la Gara 3 di spareggio, sempre in Piemonte.

Arbitri del match saranno Anthony Giglio e Antonio Licchelli.

Il commento

Coach Simone Bendandi introduce così il match: “Penso che non ci sia momento più gustoso per tutto il gruppo, perché i playoff sono una serie di emozioni intensissime. Non vediamo l’ora di entrare in campo per proseguire questa nostra corsa, anche perché più si sta fermi più la tensione si accumula. Come abbiamo visto a Mondovì si tratta di partite dove il livello emozionale è più alto rispetto a quello tecnico, ma io penso che le ragazze stiano maturando una serie di esperienze importantissime e l’ultima partita ne è un grande esempio. Per un giocatore si tratta di un bagaglio di situazioni da poter leggere sapendo di averle già sopportate e superate.

Affrontiamo un altro avversario con un roster di grande caratura. Conosco Zago perché ho lavorato con lei a Scandicci e so che si tratta di un ottimo terminale di attacco con anche grande esperienza, ma anche tutto il contorno della squadra è di assoluto rilievo. Noi abbiamo studiato alcune situazioni, ma in generale le ragazze stanno lavorando bene nelle letture. È un momento in cui hanno trovato la loro strada e quello che si sta vedendo soprattutto è l’anima della squadra. Il nostro compito come staff sarà quello di supportarle, cercando di dare calma nei momenti di difficoltà. Sappiamo che stiamo facendo qualcosa di grandioso e ce lo vogliamo godere al massimo”.

Roster

Allenatore: Simone Bendandi.

Assistente: Dominico Speck.

Palleggiatrici: Morello (1), Poggi (2).

Centrali: Assirelli (6), Guidi (8), Torcolacci (9).

Attaccanti: Piva (4), Bernabè (5), Guasti (10), Grigolo (12), Fricano (14).

Liberi: Rocchi (13), Giovanna (17).

L’altra semifinale

CBF Balducci HR Macerata – Megabox Vallefoglia

Live match

Il live score del match è disponibile sul sito della Lega Pallavolo Femminile ( www.legavolleyfemminile.it ) o scaricando l’app “Livescore Lega Volley Femminile”.

La diretta streaming del match sarà disponibile, come sempre, su LVF TV ( www.lvftv.com ), con il commento di Marco Ortolani.

Altre informazioni

Notizie, immagini e informazioni sempre aggiornate sulla pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley”: https://www.facebook.com/olimpiateodoravolley/ e sul profilo Instagram “olimpia.teodora”: https://www.instagram.com/olimpia.teodora  

È possibile consultare calendario, risultati e classifiche sul sito della Lega Volley Femminile: http://www.legavolleyfemminile.it

La semifinale della B2

Appena due ore dopo la gara della squadra di Serie A2, sarà il turno della B2 di Coach Delgado che, sul campo di casa della palestra di Lido Adriano (fischio d’inizio ore 20), attende il CVR Reggio Emilia per la propria semifinale playoff.

Dopo aver eliminato l’Arbor con un doppio 3-0 al termine di due partite comunque molto tirate, le giovani ravennati incontrano un’altra squadra di Reggio Emilia, che nella prima fase ha chiuso al primo posto nel Girone G1 (la Conad è arrivata invece seconda nel girone G2).

Coach Andy Delgado introduce così il match: “Sarà una partita difficile, ma arrivati a questo punto le sfide sono tutte difficili, ma sono anche le più belle da affrontare. Loro sono una squadra forte, che difende molto e riceve bene, oltre ad avere buone attaccanti. Dal canto nostro, il clima in squadra è molto positivo e c’è molto entusiasmo. Scenderemo in campo come sempre con tanta voglia di far bene e dare battaglia”.

La diretta streaming del match sarà disponibile sulla nostra pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley”: https://www.facebook.com/olimpiateodoravolley/ .

Serie B2. La Conad bissa il 3-0 nel ritorno playoff contro l’Arbor Reggio Emilia e vola in semifinale

La squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora vola in semifinale playoff. Nella gara di ritorno di ieri sera, sabato 15 maggio, infatti, le giovani ravennati bissano la vittoria dell’andata di sette giorni prima, battendo nuovamente per 3-0 l’Arbor Reggio Emilia, mettendo in campo una prestazione di qualità e attenzione.

Primo set condotto dall’inizio alla fine dalle padrone di casa, mentre nel secondo pagano un calo di tensione nel finale permette alle avversarie di prolungare il parziale ai vantaggi. La squadra di Coach Delgado, però, strappa la seconda frazione ai vantaggi e si qualifica alla fase successiva  già prima di disputare il terzo, poi vinto sulle ali dell’entusiasmo.

Ora la Conad è attesa da un’altra sfida contro una squadra di Reggio Emilia, il CVR, che nella prima fase aveva vinto il girone G1 (Ravenna è giunta seconda nel G2).

Il tabellino

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Arbor Reggio Emilia 3-0 (25-20, 26-24, 25-23)

Ravenna: Piomboni 16, Vecchi 12, Bendoni 7, Missiroli 5, Ndiaye 4, Vingaretti, Evangelisti (L); Fusaroli 5, Candolfini 1, Bertoni, Fontemaggi 6. N.e.: Ghiberti. All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 7, ace 10, battute sbagliate 9, errori ricez. 5, ricez. pos 48%, ricez. perf 37%, errori attacco 16, attacco 32%.

Reggio Emilia: Cocconi, Bellentani 2, Gennari 12, Piemontese 3, Bonetti 5, Bonaccini 4, Salvaterra (L); Grisendi 1, Saccani 7, Canale 1, Bellucci 3, Bucciarelli (L). N.e.: Vecchi. All.: James Costi. Ass.: Claudio Setti.

Muri 5, ace 5, battute sbagliate 7, errori ricez. 10, ricez. pos 44%, ricez. perf 38%, errori attacco 7, attacco 26%.

Arbitri: Jacopo Dallegno e Matteo Tagliaferro.

Serie B2. La Conad attende l’Arbor Reggio Emilia nel ritorno del primo turno playoff

Torna in campo a sette giorni dalla bella vittoria per 3-0 ottenuta all’andata a Reggio Emilia la squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora, che ospita l’Arbor per la gara di ritorno del primo turno playoff, domani, sabato 15 maggio, alle ore 20, nella palestra di Lido Adriano.

Dopo l’ottimo risultato dell’andata, ottenuto al termine di una gara combattuta, le giovani ravennati, per passare il turno, hanno bisogno di vincere almeno due set o, in alternativa, saranno costrette a giocarsi tutto nel Golden set finale.

Coach Andy Delgado introduce così il match: “Sicuramente sarà una partita molto diversa rispetto all’andata, perché è tutt’altro che automatico che, dopo aver vinto là 3-0, il ritorno in casa sia più facile. Noi sicuramente siamo pronti, le ragazze stanno bene e si sono allenate bene. Abbiamo lavorato su qualche aggiustamento per limitare le loro attaccanti, ma prima di tutto dovremo scendere in campo, come sempre, pronti a dare battaglia per cercare di conquistare il traguardo che ci auguriamo di raggiungere”.

Arbitri della gara saranno Jacopo Dallegno e Matteo Tagliaferro. La diretta streaming del match sarà disponibile sulla nostra pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley”: https://www.facebook.com/olimpiateodoravolley/ .

Nicole Piomboni convocata per lo stage della nazionale giovanile

Grande soddisfazione in casa Olimpia Teodora per la convocazione in nazionale giovanile, per lo stage che si terrà presso il Centro Pavesi Fipav dal 23 al 25 maggio, di Nicole Piomboni. La giovanissima attaccante, classe 2005, che fa parte della squadra di B2 impegnata nei playoff e che, nel finale di Pool Salvezza, aveva anche esordito in prima squadra, è infatti tra le atlete selezionate e invitate dal Direttore Tecnico delle Attività Giovanili femminili, Prof. Marco Mencarelli.

“È una bellissima notizia e una grande soddisfazione per me – confessa Nicole –, anche perché ho sempre visto questo tipo di selezioni, e soprattutto la nazionale, come un obiettivo da raggiungere lavorando duramente in allenamento. Vorrei presentarmi in palestra senza paura e prendere questa convocazione come un’opportunità per crescere e confrontarmi con giocatrici e allenatori di alto livello. Credo sarà un’esperienza che mi darà l’opportunità di migliorare sia tecnicamente che personalmente.

Voglio ringraziare la mia famiglia e i miei genitori, perché senza di loro non sarei mai arrivata a questo punto, ma anche i miei allenatori, che mi hanno sempre allenata pretendendo il massimo. Infine un grazie speciale ai miei nonni che mi seguono sempre da casa”.

“È una bellissima soddisfazione – commenta Coach Andy Delgado, responsabile del settore giovanile Olimpia Teodora e allenatore della squadra di B2 – per Nicole e per noi, sia le compagne che lo staff, che lavoriamo quotidianamente con lei, oltre che per la società. Si tratta di una ragazza dalle grandi qualità sia umane che tecniche, che quest’anno sta dimostrando un notevole miglioramento. Siamo felicissimi e speriamo che sia una prima tappa per arrivare magari ad una seconda esperienza con la nazionale”.