Category: News

L’Olimpia Teodora riparte da Simona Rinieri

Terminata la stagione sportiva 2021-22, l’Olimpia Teodora si prepara a ripartire con una piccola rivoluzione. Come ormai noto, infatti, il Presidente Paolo Delorenzi farà un passo indietro lasciando le redini della società ad un gruppo di dirigenti ravennati che negli anni scorsi sono cresciuti seguendo il settore giovanile. Il nuovo Presidente della società sarà quindi Giuseppe Poggi, ma la prima vera e propria novità del nuovo corso è rappresentata da una delle leggende del volley azzurro, Simona Rinieri, che sarà il nuovo Direttore Sportivo e coordinatore dell’Area Tecnica.

“Certamente sono state settimane ‘calde’ – spiega Poggi –. Abbiamo cercato di trovare un’intesa per un’unificazione cittadina ma, nonostante ad un certo punto paresse vicina, le visioni sul futuro e su come impostare il lavoro, soprattutto sulla prima squadra, erano troppo diverse per essere conciliate.

In casa Olimpia Teodora abbiamo lavorato in funzione della nuova stagione cercando di trovare una nuova figura di riferimento importante. Abbiamo individuato in Simona Rinieri una risorsa preziosa per la sua storia da giocatrice, per la sua conoscenza dell’ambiente, per la sua freschezza e per il fatto che è sempre stata fuori da ogni ‘logica’ della piazza ravennate.

Abbiamo condiviso fin da subito un principio per noi imprescindibile. Nel momento in cui si lascia una Serie A per i costi troppo elevati, avendo un gruppo molto giovane ma in grado di poter sostenere un campionato a livello di Serie B, ci sembra naturale investire su di loro.

La lotta per un punto in più in campionato non ci appartiene, vogliamo consolidare e continuare a costruire una società dalle basi solide: questa è la sfida più grande”.

Un titolo mondiale, l’unico conquistato dall’Italia, nel 2002 a Berlino, una Coppa dei Campioni e 390 presenze in Nazionale, sono solo i traguardi principali raggiunti da Simona Rinieri da giocatrice. Ora per la ravennate scatta una nuova e inedita avventura dirigenziale.

“Cercherò di prendere spunto dai grandi dirigenti con cui ho avuto modo di lavorare in passato. Devo imparare un lavoro nuovo, ma da parte mia c’è grande entusiasmo e voglia di creare un bell’ambiente, ricominciando prima di tutto dal settore giovanile e senza inseguire nessuna sfida.

Quello che voglio cominciare è un percorso di crescita assieme alla società. C’è la voglia di cambiare qualcosa, ricominciando a lavorare dalle basi, perché Ravenna è sempre stata famosa per la creazione di talenti. Basta parlare di quello che ha fatto la nostra generazione, è il momento di mettere la nostra esperienza e le nostre conoscenze al servizio delle giovani di oggi.

L’obiettivo è quello di creare un luogo di crescita sano, ricco di persone che abbiano voglia di lavorare, più che per soddisfazioni proprie, per il bene della nostra pallavolo. Ravenna è sempre stata un luogo da cui ci si allontanava dopo essere stati bene e aver imparato a giocare a pallavolo, e noi vogliamo ripartire da questo”.

Contestualmente a questo nuovo “inizio”, la società Olimpia Teodora ci tiene a ringraziare il Presidente Paolo Delorenzi e tutte le figure professionali, ravennati e non, che, pur non potendo far parte di questo nuovo progetto, hanno contribuito agli ottimi risultati ottenuti negli scorsi anni di Serie A2.

L’Under 18 chiude le finali nazionali di Verona al nono posto e con una sola sconfitta

Risultato storico per la squadra Under 18 dell’Olimpia Teodora Ravenna che, dopo aver superato la prima fase con tre vittorie su tre gare, chiude la settimana di finali nazionali a Verona con un bellissimo nono posto e una sola sconfitta subita.

Le ragazze ravennati guidate da Coach Andy Delgado vanno a un soffio dalla qualificazione tra le migliori 8 squadre d’Italia, uscendo dal girone di top 16 nonostante le due vittorie su tre gare disputate. L’eliminazione non ferma però la voglia di vincere delle giovani leonesse, che piazzano altri due successi conquistando la vittoria nel torneo valido per il nono posto finale, conquistato con una splendida rimonta chiusa al tie break contro l’Anderlini Modena in quella che può considerarsi la rivincita della finale regionale, dove Ravenna era invece uscita sconfitta.

Le partite

Dopo la vittoria ottenuta tra martedì e mercoledì nel girone di qualificazione alla seconda fase, la squadra di Coach Andy Delgado, ancora priva di Vecchi per l’infortunio patito proprio nella finale regionale, inizia la sua corsa in top 16 nel pomeriggio di giovedì con un passo falso: contro le toscane del Valdarno Volley, infatti, le ravennati subiscono la rimonta nel primo set e non trovano la forza di reagire, cedendo 0-3 (24-26, 19-25, 18-25).

Nella mattinata di venerdì, però, le giovani leonesse rilanciano le loro speranze di qualificazione con la sudatissima vittoria al tie break per 3-2 (25-17, 22-25, 25-21, 22-25, 15-11) contro le piemontesi dell’In Volley Chieri. Successo poi bissato nel primo pomeriggio con la netta affermazione per 3-0 (25-14, 25-14, 25-15) contro le sarde dell’US Garibaldi. I due successi non bastano però a passare il turno, perché la vittoria per 3-1 dell’In Volley sul Valdarno Volley nell’ultima gara del girone condanna l’Olimpia Teodora all’eliminazione.

Svanito l’accesso alla top 8, la formazione ravennate riparte con grande grinta sabato mattina, quando va in scena il torneo per assegnare il nono posto. La squadra di Coach Andy Delgado batte con autorità le liguri della Normac Volley Genova per 3-0 (25-15, 25-23, 25-16) e nel pomeriggio affronta la rivincita della finale regionale contro l’Anderlini Modena. Nei primi due set le emiliane sembrano dominare, ma le leonesse ravennati ribaltano tutto nella seconda parte del match con una spettacolare rimonta chiusa con un emozionante successo al tie break. Il 3-2 (14-25, 15-25, 25-22, 25-18, 15-10) vale così il nono posto finale in Italia, una bellissima soddisfazione per concludere la stagione!

L’Under 18 supera la prima fase delle finali nazionali di Verona ed è tra le migliori 16 in Italia

Ancora un grande traguardo per la squadra Under 18 dell’Olimpia Teodora Ravenna, che, dopo la medaglia d’argento ottenuta in Emilia-Romagna, parte con il piede giusto nelle finali nazionali, in corso di svolgimento a Verona da martedì 24 maggio.

Le giovani guidate da Coach Andy Delgado vincono infatti il girone di prima fase e accedono alla top 16, vincendo tutte e tre le partite disputate tra martedì e mercoledì.

Nella prima giornata di gare doppietta di vittorie abbastanza agevoli per 3-0, prima contro le rappresentanti del Molise, Fisiopro Nuova Pallavolo Campobasso (25-9, 25-6, 25-14), poi contro quelle della Calabria, Asd Polisportiva Elio Sozzi (25-13, 25-20, 25-13). La sfida decisiva va infine in scena nella mattinata di mercoledì, quando le giovani ravennati si scontrano con le laziali dell’Asd Volley Friends Roma in una battaglia che si decide solo al tie break, con l’Olimpia Teodora che vince in rimonta 3-2 (20-25, 25-23, 19-25, 26-24, 15-7) annullando anche un match point nel quarto set.

Ora per le ragazze ravennati scatta, da oggi, giovedì 26 maggio, la seconda fase, con il girone di top 16 che le vedrà incrociarsi con le piemontesi dell’In Volley Chieri, le sarde dell’US Garibaldi e le toscane del Valdarno Volley. Proprio contro quest’ultime è in programma il match di l’esordio alle ore 17; venerdì 27 invece si disputeranno le altre due sfide.

Serie B2. La stagione dell’Olimpia Teodora si chiude con una doppia sconfitta nella pool promozione

Si chiude con una doppia sconfitta nella pool promozione la stagione della squadra di Serie B2 dell’Olimpia Teodora che, priva dell’infortunata Vecchi, cede per 3-1 in casa al PalaCosta contro la forte Fly Volley Marsala e per 3-0 in trasferta contro Giusto Spirito Rubierese.

Nella prima gara, giocata mercoledì 18 maggio, alle 18, le giovani ragazze di Coach Andy Delgado, reduci per la maggior parte dal bellissimo secondo posto nelle finali regionali Under 18, partono forte vincendo il primo set e infiammando un PalaCosta gremito da diversi tifosi, tra i quali molte bambine del settore giovanile. Alla lunga però la maggior esperienza delle ospiti viene e galla e Marsala ottiene bottino pieno vincendo in fotocopia i successivi tre parziali.

Pochi giorni dopo, sabato 21, l’Olimpia Teodora torna in campo a Rubiera, dove aveva già perso nel turno di spareggio precedente, consapevole di dover vincere 3-0 e sperare in un risultato favorevole nella terza partita. La partita si dimostra fin da subito in discesa per le padrone di casa, che vincono a loro volta 3-0.

Termina così una stagione ricca di soddisfazioni per la squadra ravennate, partita con l’ambizione di una salvezza tranquilla e con l’obiettivo di far crescere le tante giovani in rosa, e arrivata a giocarsi fino alle ultime giornate la promozione diretta, nonostante qualche sfortunato infortunio, che ha poi influenzato anche il cammino ai playoff.

I tabellini

Olimpia Teodora Ravenna – Fly Volley Marsala 1-3 (25-23, 18-25, 16-25, 17-25)

Olimpia Teodora: Fabbri 6, Piomboni 20, Modena 8, Candolfini 4, Bendoni 4, Missiroli 15, Evangelisti (L);, Ceccoli, Ghiberti 1, Ndiaye 1. N.e.: Cornacchia, Cavalieri (L). All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 6, ace 6, battute sbagliate 13, errori ricez. 7, ricez. pos 55%, ricez. perf 32%, errori attacco 26, attacco 32%.

Marsala: Spanò 6, Scirè 17, Pirrone 8, Modena 12, Simoncini 3, Campagna 4, De Marco (L); Lo Iacono, Titone, Pace. N.e.: Antico. All.: Marco Adornetto.

Muri 6, ace 7, battute sbagliate 9, errori ricez. 6, ricez. pos 28%, ricez. perf 14%, errori attacco 5, attacco 35%.

Arbitri: Lisa Repellini e Lorenzo Tropea.

Giusto Spirito Rubierese – Olimpia Teodora Ravenna 3-0 (25-14, 15-17, 25-20)

Rubierese: Gjoni 7, Faietti 7, Ferrari 14, Giva 13, Losi 3, Cattini 7, Cordella (L); Paolini. N.e.: Allamprese, Ferretti (L), Adjapong, Gariboldi, Corsi, Franchini. All.: Daniele Paolini. Ass.: Francesco Vecchi.

Muri 9, ace 8, battute sbagliate 11, errori ricez. 2, ricez. pos 51%, ricez. perf 29%, errori attacco 8, attacco 38%.

Olimpia Teodora: Fabbri 4, Piomboni 11, Modena 1, Candolfini, Bendoni 3, Missiroli 4, Evangelisti (L);, Ceccoli, Ghiberti 1, Ndiaye 1. N.e.: Cornacchia, Cavalieri (L). All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 3, ace 2, battute sbagliate 7, errori ricez. 7, ricez. pos 41%, ricez. perf 22%, errori attacco 12, attacco 19%.

Arbitri: Elisa Cristanini e Riccardo Gioia.

L’Under 18 è seconda in Emilia-Romagna e si qualifica per le finali nazionali di Verona

Grande risultato per la squadra Under 18 dell’Olimpia Teodora che, grazie al secondo posto ottenuto nelle final-four regionali di Parma di domenica scorsa, 15 maggio, si qualifica per le finali nazionali.

Le giovani ragazze guidate da Coach Andy Delgado si guadagnano subito in mattinata la qualificazione nazionale battendo nella seconda semifinale per 3-0 (28-26, 25-19, 25-20) la VTB Berna Bologna.

Nel pomeriggio arriva poi la sconfitta in finale contro la Moma Anderlini Modena, che conquista il titolo regionale vincendo 3-0 (25-18, 25-15, 25-18). Per le ragazze ravennati una splendida medaglia d’argento e il biglietto per Verona, dove dal 24 al 29 maggio si svolgeranno le finali nazionali.

Serie B2. L’Olimpia Teodora crolla a Rubiera perdendo partita e golden set, ma è comunque ripescata al turno successivo

Serata da incubo a Rubiera per la squadra di Serie B2 dell’Olimpia Teodora che, dopo aver dominato la partita di andata, vinta per 3-1, crolla nel ritorno cedendo per 3-0 e incassando la sconfitta anche nel golden set finale. Le padrone di casa cambiano marcia rispetto alla gara di Lido Adriano, mentre le giovani ravennati incappano in una giornata no, ma, proprio grazie alla splendida prestazione dell’andata, si qualificano ugualmente alla seconda fase dei playoff come ripescate

La squadra di Coach Andy Delgado sarà ora coinvolta in una pool da tre squadra, con gara secca, una in casa e una in trasferta, contro le altre due formazioni. Esordio in programma per mercoledì prossimo, 18 maggio, alle ore 18, al PalaCosta di Ravenna, contro la Fly Volley Marsala, mentre nella seconda partita del girone le ravennati torneranno in trasferta a Rubiera, sabato 21 maggio alle ore 19.

Il tabellino

Giusto Spirito Rubierese – Olimpia Teodora Ravenna 3-0 (25-23, 25-20, 25-17) 15-11 golden set

Rubierese: Gjoni 1, Faietti 12, Ferrari 18, Giva 15, Losi 4, Cattini 3, Cordella (L); Paolini, Gariboldi 7. N.e.: Allamprese, Ferretti (L), Adjapong, Corsi, Franchini. All.: Daniele Paolini. Ass.: Francesco Vecchi.

Muri 6, ace 2, battute sbagliate 5, errori ricez. 6, ricez. pos 43%, ricez. perf 19%, errori attacco 4, attacco 44%.

Olimpia Teodora: Fabbri 4, Piomboni 11, Vecchi 12, Candolfini 7, Bendoni 7, Missiroli 17, Evangelisti (L);, Ceccoli, Modena 1, Ndiaye. N.e.: Cornacchia, Ghiberti, Cavalieri (L). All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 6, ace 6, battute sbagliate 9, errori ricez. 2, ricez. pos 49%, ricez. perf 33%, errori attacco 16, attacco 34%.

Arbitri: Nicole Tonato e Matteo Ciman.

Serie B2. Super esordio nei playoff per l’Olimpia Teodora che batte 3-1 Giusto Spirito Rubierese. Mercoledì il ritorno in Emilia

Esordio praticamente perfetto nei playoff promozione per la squadra di Serie B2 dell’Olimpia Teodora, che batte 3-1 la Giusto Spirito Rubierese Volley, squadra che si era classificata seconda nel Girone G, e si avvicina al passaggio del turno. Le giovani ravennati dominano fin dall’avvio i primi due parziali e, dopo un passaggio a vuoto nel terzo, chiudono perentoriamente i conti nel quarto.

Alla squadra di Coach Andy Delgado basterà ora vincere due set nel match di ritorno, in programma mercoledì sera, alle ore 21, in Emilia, per superare il turno.

Il tabellino

Olimpia Teodora Ravenna – Giusto Spirito Rubierese 3-1 (25-12, 24-13, 20-25, 25-17)

Olimpia Teodora: Salvatori 8, Piomboni 21, Vecchi 14, Candolfini 5, Bendoni 7, Missiroli 16, Evangelisti (L); Fabbri, Ceccoli, Modena. N.e.: Cornacchia, Ghiberti, Cavalieri (L), Ndiaye. All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 8, ace 10, battute sbagliate 10, errori ricez. 5, ricez. pos 47%, ricez. perf 36%, errori attacco 12, attacco 43%.

Rubierese: Gjoni 4, Faietti 6, Ferrari 10, Giva 4, Losi 5, Cattini 4, Cordella (L); Farioli 4, Gariboldi 3. N.e.: Allamprese, Ferretti (L), Viani, Corsi, Franchini. All.: Daniele Paolini. Ass.: Francesco Vecchi.

Muri 7, ace 5, battute sbagliate 10, errori ricez. 9, ricez. pos 29%, ricez. perf 13%, errori attacco 12, attacco 25%.

Arbitri: Madalina Chiriac e Giuseppina Oriolo.

Serie B2. L’Olimpia Teodora chiude la stagione regolare con un successo. Sabato l’esordio nei playoff in casa contro Giusto Spirito Rubierese

Si chiude con un netto successo per 3-0 nel recupero della 15esima giornata, quarta di ritorno, del Girone H, la stagione regolare della squadra di Serie B2 dell’Olimpia Teodora. Partita mai in discussione per le ravennati, che dominano il primo set e controllano anche i successivi due parziali contro il fanalino di coda della classifica Collemarino, già condannato alla retrocessione.

La squadra di Coach Andy Delgado, già sicura dal turno precedente del secondo posto in graduatoria, si prepara così al meglio per i playoff promozione, nei quali esordirà sabato prossimo, 7 maggio, tra le mura amiche della palestra di Lido Adriano, alle ore 20.30, nel match di andata contro la Giusto Spirito Rubierese Volley, classificatasi seconda nel Girone G.

Il tabellino

Olimpia Teodora Ravenna – Nuova Pallavolo Collemarino 3-0 (25-13, 25-20, 25-21)

Olimpia Teodora: Salvatori 8, Piomboni 6, Vecchi 14, Candolfini 3, Bendoni 4, Missiroli 12, Evangelisti (L); Fabbri 3, Modena 5, Ndiaye 1. N.e.: Cornacchia, Ceccoli, Ghiberti. All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 6, ace 11, battute sbagliate 10, errori ricez. 6, ricez. pos 43%, ricez. perf 39%, errori attacco 7, attacco 42%.

Collemarino: Marcellini 4, Mazzucchelli 6, Borgognoni, Tabossi 7, Cremascoli 4, Rossi 6, Marinelli (L); Longarini 4, Bah 1, Mancini. N.e.: Mengoni, Cardinali. All.: Roberto Cremascoli. Ass.: Giulio Pellini.

Muri 4, ace 6, battute sbagliate 6, errori ricez. 11, ricez. pos 41%, ricez. perf 28%, errori attacco 12, attacco 26%.

Arbitri: Cristina Santinelli e Giulia Petterini.

La classifica finale

Teodora Torrione Ravenna 46*, Olimpia Teodora Ravenna 43**, Calanca Persiceto 35, Moma Anderlini Modena 35, Fenix Faenza 34, Fatro Ozzano 34, VTB Berna Bologna 30, Apav BCC Fano 27, Retina Cattolica Volley 23^, Volley Academy Sassuolo 12^, Nuova Pallavolo Collemarino 11^.

*Promossa in Serie B1

**Qualificata ai Playoff promozione

^Retrocesse in Serie C

Playoff

Gara 1 primo turno, sabato 7 maggio, ore 20.30, presso la palestra di Lido Adriano: Olimpia Teodora Ravenna – Giusto Spirito Rubierese Volley

Serie B2. L’Olimpia Teodora cade al tie break a Cattolica ma conquista matematicamente l’accesso ai playoff

Sconfitta al tie break a Cattolica per la squadra di Serie B2 dell’Olimpia Teodora, nel recupero della 14a giornata, terza di ritorno, del Girone H. Le giovani ravennati abbandonano così le residue possibilità di scavalcare in vetta alla classifica la Teodora Torrione, che conquista la B1 con tre punti di vantaggio e lo scontro diretto a favore, ma si qualificano matematicamente ai playoff.

Serata difficile per la squadra guidata da Coach Andy Delgado, che per due volte però, sotto di un set, trova la reazione giusta per pareggiare i conti. Nel tie break la partita diventa una lotta punto a punto, che al fotofinish premia le padrone di casa, alle quali però il risultato non basta per salvarsi.

Sabato 30 aprile, alle ore 16, presso la palestra della scuola Ricci Muratori di Ravenna, l’ultima gara di recupero del campionato prima della post season contro il fanalino di coda Collemarino.

Il tabellino

Retina Cattolica Volley – Olimpia Teodora Ravenna 3-2 (25-23, 19-25, 25-19, 20-25, 15-13)

Cattolica: Diotallevi 25, Fabbri 13, Marcolini 2, Godenzoni 10, Magi 9, Gabellini 12, Cesarini (L); Caputo, Fanelli. N.e.: Marcolini, Sanchi. All.: Matteo Costanzi. Ass.: Alessandra Albani.

Muri 13, ace 4, battute sbagliate 7, errori ricez. 8, ricez. pos 49%, ricez. perf 25%, errori attacco 15, attacco 36%.

La classifica

Olimpia Teodora: Salvatori 14, Piomboni 14, Vecchi 23, Candolfini 2, Bendoni 2, Missiroli 12, Evangelisti (L); Fabbri 6, Ceccoli, Modena 6, Ndiaye. N.e.: Cornacchia, Cavalieri (L). All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 11, ace 8, battute sbagliate 13, errori ricez. 3, ricez. pos 53%, ricez. perf 34%, errori attacco 14, attacco 36%.

Serie B2. Penultima giornata di recupero per l’Olimpia Teodora: a Cattolica in cerca di punti per mettere pressione alla capolista

Si prepara allo sprint finale del campionato la squadra di Serie B2 dell’Olimpia Teodora, che affronta in trasferta Cattolica nel match valido per il recupero della 14a giornata, terza di ritorno, del Girone H, rinviata a gennaio a causa della pandemia di Covid-19.

Si tratta del penultimo recupero in programma e la squadra guidata da Coach Andy Delgado cerca punti importanti per blindare matematicamente il secondo posto (5 lunghezze il distacco di Faenza, terza) e mettere pressione alla capolista Teodora Torrione, che ha un solo punto di vantaggio in graduatoria.

Nel match di andata le giovani ravennati si imposero per 3-0 tra le mura amiche ma, anche se le avversarie si trovano terzultime in classifica e con la speranza della salvezza appesa a un filo, si tratta di una trasferta da non sottovalutare visto che, proprio sul campo di Cattolica, è caduta anche la capolista.

Il fischio d’inizio del match è in programma per le ore 18 di domani, sabato 23 aprile, presso il Palazzetto dello Sport di cattolica. Arbitri della gara saranno Silvia Bianchini e Gloria Salvati.

La classifica

Teodora Torrione Ravenna 40, Olimpia Teodora Ravenna 39, Fenix Faenza 34, Calanca Persiceto 32, Moma Anderlini Modena 32^, Fatro Ozzano 28, Apav BCC Fano 27, VTB Berna Bologna 24, Retina Cattolica Volley 21^, Volley Academy Sassuolo 12, Nuova Pallavolo Collemarino 11.

^Una partita in più

Le altre partite della 14a Giornata (recupero) di Serie B2 Girone H

Calanca Persiceto – Fenix Faenza (sabato 23 aprile, ore 18)

Apav BCC Fano – VTB Berna Bologna (sabato 23, ore 18)

Nuova Pallavolo Collemarino – Fatro Ozzano (sabato 23, ore 18)

Volley Academy Sassuolo – Teodora Torrione Ravenna (sabato 23, ore 18)

Riposa: Moma Anderlini Modena