La Conad Ravenna perde a Trento e ripone ogni speranza nelle ultime due giornate per ritrovare la zona playoff

Al fischio d’inizio coach Angelini conferma lo starting six vincente contro Orvieto, con Bacchi, D’odorico e Kajalina in attacco, Washington e Menghi centrali, Scacchetti al palleggio e Paris libero. Coach Negro risponde con Moncada palleggiatrice, Kiosi, Dekani e Fiesoli attaccanti, Fondriest e Moretto al centro e Zardo libero.

Trento parte a mille e il 2-0 iniziale si trasforma rapidamente in 5-1 prima e in 10-2 poi. La Conad è troppo imprecisa e soffre moltissimo in ricezione, mentre le padrone di casa allungano fino al 16-6 con il turno di servizio di Moncada. Le ospiti reagiscono nella seconda parte del set, ma dopo aver accorciato sul 19-12 faticano ad avvicinarsi ulteriormente. La Delta si porta 24-17, ma Ravenna non si dà per vinta e, grazie anche a due ace di Washington, annulla ben cinque set point, prima di subire il punto del definitivo 25-22.
Il secondo set si apre in maniera del tutto diversa e l’Olimpia Teodora si porta avanti 2-5 con il muro di D’odorico. Trento ritrova però la brillantezza del primo parziale, pareggia a quota sette e sorpassa sul 12-9. Il muro di Menghi per il 12-11 tiene a contatto le ospiti, ma l’inerzia del set è ormai cambiata e la Delta scappa nuovamente sul 14-11 grazie all’ace di Kiosi. Le padrone di casa allungano definitivamente sul 20-12 sfruttando un altro brutto passaggio a vuoto ravennate e contengono anche in questo parziale il tentativo di rimonta della Conad portandosi a casa il parziale del 2-0 per 25-19.
In apertura di terzo set Trento cerca subito l’allungo, prima sul 2-0 poi sul 4-2, ma due muri di Washington e uno di Scacchetti tengono in parità la partita sul 4-4. Al terzo tentativo le padrone di casa riescono però a scavare il solco, grazie anche agli ace di Kiosi e Dekani per il 7-4 e il 9-5. La Delta doppia le ospiti sul 14-7 continuando a giocare con maggiore intensità e precisione, ma le ragazze ravennati non mollano e grazie a due muri di Bacchi e un attacco di Kajalina tornano sotto sul 17-16. La Conad fallisce l’occasione dell’aggancio e incassa il 19-16, ma Scacchetti con l’ace tiene ancora a contatto le ospiti sul 19-18. Kajalina ha in mano la palla del pareggio, ma viene murata e le speranze di rimonta dell’Olimpia Teodora si spengono definitivamente sull’ultimo parziale di Trento che si porta 23-18 e chiude per 25-20.

LA DICHIARAZIONE
Al termine del match Simone Angelini, coach della Conad Olimpia Teodora Ravenna, ha dichiarato: “Innanzitutto devo fare i complimenti alle nostre avversarie perché hanno giocato molto bene, battendo con efficacia e attaccando con precisione. Dal canto nostro la partenza molto negativa nel primo seti ci ha un po’ tagliato le gambe soprattutto nel morale. Abbiamo fatto una buona rimonta sul finire del primo parziale e siamo partiti abbastanza bene nel secondo, ma poi è nuovamente uscita fuori la loro positiva giornata in attacco. È stata una partita certamente non giocata al meglio da parte nostra, ma in cui le avversarie hanno offerto una grande prestazione. Sapevamo che sarebbe stata dura e avremmo potuto fare di più, ma ora ripartiamo da capo e guardiamo alle prossime due partite con la volontà di riagganciare la zona playoff, visto che certamente le altre concorrenti saranno sopra di noi dopo questa domenica”.

DELTA TRENTINO ROSA – CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: 3-0 (25-22, 25-19, 25-20)
Durata set: 27‘, 24’, 25‘; tot. 76‘
Arbitri: Antonella Verrascina e Michele Marotta.

DELTA INFORMATICA TRENTINO

Michieletto, Fondriest 6, Moro, Kiosi 16, Zardo (L), Moncada 2, Dekany 13, Fiesoli 7, Moretto 4.
N.e.: Carraro, Fucka
All.: Nicola Negro.
Vice all.: Serena Avi.
Muri 5, ace 4, battute sbagliate 5, errori ricez. 3, ricez. pos 41%, ricez. perf 19%, errori attacco 6, attacco 45%.


CONAD
 OLIMPIA TEODORA RAVENNA
Bacchi 8, Paris (L), Ceroni, Washington 11, D’odorico 6, Aluigi, Scacchetti 4, Menghi 10, Panetoni, Kajalina 9, Vallicelli.
All.: Simone Angelini.
Vice all.: Moris Meloni.
Muri 8, ace 3, battute sbagliate 3, errori ricez. 4, ricez. pos 36%, ricez. perf 9%, errori attacco 19, attacco 35%.

PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO
Lunedì 2 aprile, Pasquetta, alle ore 17.00, per la sedicesima e penultima giornata del girone di ritorno del Campionato Italiano di Pallavolo Femminile di Serie A2, la Conad Olimpia Teodora Ravenna ospiterà al PalaCosta la Battistelli di San Giovanni in Marignano (RN).
Anche in occasione di questo decisivo match, il biglietto intero della partita sarà disponibile a 5 € per tutti!
Per tutti i minori di 12 anni l’ingresso sarà come sempre gratuito.
Le Leonesse della Conad Olimpia Teodora Ravenna hanno bisogno del sostegno di tutta la città!
FORZA! RIEMPIAMO IL PALACOSTA!