La Conad Oimpia Teodora perde per la prima volta in stagione per 3-0 e lascia i 3 punti a Orvieto

Ennesima impegnativa trasferta per la Conad Olimpia Teodora chiamata a una prova di carattere sull’insidioso campo di Orvieto, squadra la cui posizione in classifica non rende merito alla potenzialità del proprio organico e al livello dei nomi che vanta nel roster.
All’avvio del match coach Simone Angelini schiera in campo lo starting six titolare: in attacco capitan Bacchi e D’odorico con Kajalina opposto, al centro Menghi e Torcolacci, al palleggio Scacchetti e Paris libero.
Dall’altra parte del taraflex rosa si contrappongono: Valpiani al palleggio, Montani e Mio Bertolo centrali, Giananneschi e Grigolo sulle bande, Aricò opposto e Venturi libero.

Il primo set parte in equilibrio con D’odorico e Kajalina che vanno a punto (4-5) dando l’impressione di essere in partita sin dalle prime battute. Bacchi lotta su ogni palla, ma poi sono le padrone di casa a mettere in atto una prova di fuga (13-9) e a costringere coach Angelini a chiamare il primo tie break della serata. Al rientro in campo le ragazze della Conad OT Ravenna non riescono a rivoltare la situazione a loro favore e a fermare lo strapotere delle umbre che, senza grossi problemi, mettono in cascina il primo set col perentorio punteggio di 25 a 17.
Nelle battute iniziali del secondo set le due formazioni partono testa a testa. Scacchetti mette a terra una palla che frutta il momentaneo pareggio (4-4). Dopo qualche scambio equilibrato sono le ragazze di Orvieto a prendere le redini e a portarsi avanti di quattro lunghezze (11-7). La parte centrale della seconda frazione di gioco è completamente a favore delle padrone di casa che non lasciano nulla alle nostre e incrementano via via il proprio vantaggio (21-13). Bacchi e compagne paiono risentire di un po’ di stanchezza dovuta alla lunga partita giocata domenica scorsa contro i giovani talenti di Club Italia. E così anche il secondo set si chiude senza grossi scossoni con l’inequivocabile punteggio di 25 a 16.
All’inizio del terzo tempo le ragazze guidate da coach Angelini scendono in campo più determinate (1-3). Provano ad allungare (7-10) ma Orvieto non molla e non tarda a trovare la parità (10-10). Bacchi e Menghi affondano i loro colpi (11-14) e, quando le umbre provano a reagire, D’odorico va a punto (12-15). La fase centrale del set è combattutissima e riserva emozioni sia da una parte sia dall’altra. Orvieto, che gioca forse la sua migliore partita della stagione, ritrova la parità (16-16). Kajalina riporta avanti Ravenna ma poi sono le padrone di casa a spingere e a compiere il sorpasso (18-17). Il finale è vibrante (20-20) ma nelle battute conclusive la Conad Ravenna non riesce a ricompattare i ranghi contro una più concentrata Orvieto che spietatamente fa suoi set (25-22) e partita.

LA DICHIARAZIONE
Coach Angelini al termine della partita ha dichiarato: “E’ un dato di fatto che le ragazze di Orvieto avevano giocato mercoledì scorso a Olbia e per questo avevano avuto modo di riposare un po’ di più. Stasera hanno sicuramente attaccato meglio, sono state più aggressive di noi e hanno sfruttato il loro campo e la loro freschezza atletica. Noi dal canto nostro non eravamo in grande serata, né in difesa né in attacco. Potevamo fare meglio ma è andata così. Ogni tanto una serata storta può capitare a tutti”.

ZAMBELLI ORVIETO – CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: 3-0 (25-17, 25-16, 25-22)
Durata set: 21‘, 25’, 20‘; tot. 66‘
Arbitri: Alessandro Pietro Cavalieri e Alessandro Noce.

ZAMBELLI ORVIETO
Valpiani 2, Montani 6, Aricò 12, Ciarrocchi 1, Santini, Giananneschi 9, Grigolo 16, Venturi (L), Mio Bertolo 12.
N.e.: Muzi, Rocchi, Zonta.
All.: Matteo Solforati.
Vice all.:Giuseppe Iannuzzi.
Muri 6, ace 4, battute sbagliate 13, ricez. 41%, errori attacco 2, attacco 53%.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA
Bacchi 9, Paris (L), D’odorico 8, Aluigi 2, Scacchetti 3, Torcolacci 1, Menghi 5, Kajalina 10, Drapelli 1, Vallicelli.
N.e: Neriotti, Ceroni, Panetoni.
All.: Simone Angelini.
Vice all.: Moris Meloni.
Muri 7, ace 3, battute sbagliate 4, ricez 36%, errori attacco 9, attacco 35%.