Conad Ravenna impegnata a Milano nel confronto playoff con le giovani promesse del Club Italia

Mancano cinque giornate alla fine della regular season del Campionato di Volley femminile di Serie A2 e la Conad Olimpia Teodora Ravenna è in piena lotta per la conquista di un posto playoff promozione. Per ottenere questo risultato rivestiranno grande importanza i risultati che capitan Bacchi e compagne riusciranno a conseguire da qui a fine stagione. In particolare servirà fare punti nei due match in casa che si disputeranno contro Orvieto e San Giovanni in Marignano e nelle tre trasferte di Milano contro Club Italia, Trento e Brescia.
Chi riuscirà ad arrivare nelle prime nove potrà proseguire il cammino e giocarsi la promozione in A1. Nelle ultime giornate la lotta si è fatta ancor più serrata. Ora le contendenti in lizza sono undici, dieci se si esclude la prima che avrà accesso diretto alla serie maggiore. Tra le restanti dieci a contendersi otto posti ci sono la Conad Ravenna e Club Italia che si incontreranno nell’anticipo della tredicesima giornata, in quello che si preannuncia come un vero e proprio scontro diretto all’ultimo respiro.
All’andata al PalaCosta prevalsero al tie break le ragazze guidate da coach Angelini (27-25, 25-21, 24-26, 17-25, 15-13). Lucia Bacchi siglò 23 punti e Anna Kajalina 19. L’Olimpia Teodora la spuntò grazie a una ottima prestazione in ricezione, ribattendo agli attacchi delle avversarie che dal canto loro giocarono con il consueto entusiasmo. Dal parziale di 2 a 0 per le ravennati, le ragazze del Club Italia riuscirono a reagire e a raggiungere il tie break, dimostrandosi molto forti fisicamente e a tratti incontenibili.
Una cosa è certa, a Milano la Conad Ravenna ce la metterà tutta per conquistare punti preziosissimi e continuare la lotta per un posto playoff.

Sabato 17 marzo, alle ore 17.00, si giocherà al Centro Federale “Donato Pavesi” di Milano.
Il fischio d’inizio verrà dato dai signori Denis Serafin e Alessandro Rossi.

LE AVVERSARIE
Il Club Italia è al suo ventesimo anno di attività. Il progetto federale, avviato nel 1999 con l’obiettivo di valorizzare le migliori promesse del panorama italiano, ha fatto crescere numerose atlete che hanno poi raggiunto importanti traguardi personali e di squadra. Tra queste Eleonora Lo Bianco, detentrice del record di presenze in Nazionale, Antonella Del Core, capitano della Nazionale fino ai Giochi di Rio, Martina Guiggi, Elisa Togut e Sara Anzanello. Nel recente passato hanno fatto parte del progetto giocatrici come Valentina Diouf e Cristina Chirichella, oltre ad Alessia Orro e Paola Egonu, protagoniste ai Giochi Olimpici del 2016. In questa stagione le giovani promesse azzurre sono guidate in panchina da Massimo Bellano – ex allenatore della neo promossa in A1 Lardini Filottrano – e giocano presso il Centro Federale Pavesi a Milano. Le stelle della squadra sono le due schiacciatrici, entrambe classe 2000, Elena Pietrini e Terry Ruth Enweonwu, quest’ultima non ancora recuperata perché reduce da un grosso infortunio che ha richiesto un’importante operazione al ginocchio.

LA DICHIARAZIONE
Dopo le due belle prove casalinghe con Mondovì e Soverato, coach Simone Angelini invita a mantenere alta la concentrazione: “Il morale è alto e le ragazze sono indirizzate verso la massima concentrazione. Sono certo che, in maniera positiva, affronteremo le ultime cinque partite della regular season. Come ci siamo detti più volte, prenderemo in considerazione una partita per volta senza pensare a quella dopo. Club Italia sta dietro di noi di un solo punto ma in realtà siamo in quattro tutte attaccate, tre a 44 punti (noi, Collegno e Orvieto) e loro a 43. In particolare noi ora siamo ottavi, ma nell’arco di un solo punto si può essere dentro o fuori dai playoff e nulla quindi è ancora deciso. Queste quattro squadre sono tutte molto forti e Club Italia fisicamente è la più forte. Personalmente credo che, dal punto di vista fisico, Club Italia sia la squadra più forte del campionato perché vanta tra le sue fila le giovani migliori d’Italia, con un opposto e gli schiacciatori che saltano tantissimo e tirano molto forte, e con centrali molto alte. Naturalmente la giovane età è quella che fa la differenza tra una squadra come la nostra e la loro. Nell’ultima giornata hanno incontrato Cuneo, squadra favorita del campionato, che ha fatto il meglio possibile in battuta e come scelte d’attacco, mentre loro hanno fatto qualche errore di troppo tra ricezione e attacco e alla fine hanno perso. Dal canto nostro dobbiamo prendere spunto da quello che hanno fatto alcune squadre contro di loro: cercare di servirci della battuta per staccare la palla a rete e soprattutto utilizzare la testa e la pazienza, perché la loro giovane età le porta a voler chiudere i conti al più presto. Non dovremo poi perdere la calma quando si affideranno al fattore fisico che è la loro caratteristica principale. Al momento noi siamo tutti disponibili. Stasera faremo l’ultimo breve allenamento e seduta video per ricapitolare quanto ci siamo detti su di loro e domattina partiremo alla volta di Milano”.

ROSTER
Allenatore: Simone Angelini.
Vice allenatore: Moris Meloni.
Palleggiatrici: Scacchetti (8), Vallicelli(18).
Centrali: Washington (5), Torcolacci (9), Menghi (11).
Attaccanti: Bacchi (1), Ceroni (4), D’Odorico (6), Aluigi (7), Kajalina (15).
Liberi: Paris (2), Panetoni (14).

LIVE MATCH E DIRETTA STREAMING
Come tutte le partite casalinghe del Club Italia CRAI l’incontro sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale della Federazione Italiana Pallavolo.
Per seguire il match è inoltre possibile consultare il sito della Lega Pallavolo Femminile (www.legavolleyfemminile.it) o scaricare l’app “Livescore Lega Volley Femminile”.
Sulla pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley” verranno forniti gli aggiornamenti alla fine di ogni set.

CLASSIFICA
Mondovì 62, Cuneo 61, Brescia 60, S. Giovanni in Marignano 56, Chieri 56, Trento 54, Soverato 48, Conad Olimpia Teodora Ravenna 44, Orvieto 44, Collegno 44, Club Italia 43, Baronissi 29, Olbia 26, Montecchio 25, Perugia 19, Marsala 17, Caserta 8.