Category: Settore Giovanile

Da Consar e Conad Teodora un appello video per salvare lo sport

Stefano Mengozzi e Ludovica Guidi, i capitani di Consar Porto Robur Costa 2030 e Conad Olimpia Teodora, un ragazzino e una ragazzina a rappresentare il poderoso vivaio dei due club che assieme raggiungono quasi 400 tra atleti e atlete: insieme a lanciare un appello, attraverso un video promozionale, nell’ambito della campagna #salviamolosport, con cui i 245 club appartenenti alla Lega Pallavolo Serie A e alla Lega Pallavolo Serie A Femminile, alla Lega Pro, alla Lega Basket Serie A, alla Lega Nazionale Pallacanestro lanciano il grido d’allarme e chiedono aiuto: sostegno e provvedimenti a favore dello sport, quello nazionale e quello dei territori e dei comuni, nella sua attività prettamente agonistica ma anche e soprattutto nella sua funzione sociale e aggregativa.

Lo sport, come tantissimi altri settori della vita del nostro Paese, sta pagando un prezzo altissimo alla pandemia e all’emergenza sanitaria: senza incassi da botteghino e merchandising, con la riduzione di almeno un terzo delle sponsorizzazioni, con gli alti costi per sostenere i protocolli federali, necessari per svolgere l’attività e disputare i campionati, il dato di fatto è che la metà di questi 245 club necessiterà di sostegni finanziari entro gennaio, e il rischio concreto è che un terzo delle società sportive in assenza di un finanziamento con garanzia dello stato, probabilmente non riuscirà ad iscriversi alla prossima stagione sportiva, con la conseguenza che salteranno migliaia di posti di lavoro tra atleti e componenti dello staff.
Nel video promozionale, i due capitani di Consar e Conad ricordano “quanto lo sport sia una parte importante della vita dei ragazzi e come lo sport giovanile sia un movimento da salvaguardare ad ogni costo”. L’obiettivo, con questo video confezionato per i social, è raggiungere quante più persone per far presente l’importanza vitale di mantenere vivo lo sport in città e in Italia per evitare di mandare in rovina patrimoni sportivi, sociali e territoriali costruiti in decenni di attività.

Sospese come da delibera Fipav le attività della squadra giovanile under 17 / Serie D

La Conad Olimpia Teodora Ravenna prende atto della nota della Federazione Italiana Pallavolo che, alla luce del DPCM del 3 dicembre che ammette esclusivamente “…gli eventi e le competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale …” (lettera E), ha stabilito “che da questo momento e fino al 15 gennaio potranno continuare esclusivamente le attività riguardanti i campionati nazionali di serie A – la cui organizzazione rimane di competenza delle Leghe – e i campionati di serie B che come noto cominceranno il week end del 23 e 24 gennaio.

Proprio in virtù di questo è ammessa di conseguenza l’attività di allenamento propedeutica alla partenza della serie B.
La serie C e tutti i campionati giovanili, compresa qualsiasi forma di allenamento ad esse collegate, sono sospesi.
Per quanto riguarda il beach volley è ammessa l’attività legata al campionato italiano per società che si terrà a gennaio.
La Federazione Italiana Pallavolo ha dovuto adottare con estremo rammarico questa ulteriore decisione resasi necessaria in considerazione della situazione contingente del Paese. Allo stesso modo la FIPAV, confidando nel senso di responsabilità dei propri tesserati e degli addetti ai lavori, tiene a ribadire, ancora una volta, che resta di fondamentale importanza l’adottare comportamenti di buon senso sempre nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19; così come è di primaria importanza la tutela dei rappresentanti legali delle società.
Tutta la documentazione, come di consueto, è disponibile nella sezione Covid-19 della Guida Pratica. Nella home della stessa è presente anche un aggiornamento delle FAQ”.

In seguito alla decisione della Fipav, quindi, la società sospende l’attività della squadra giovanile under 17 / Serie D che, lunedì, non riprenderà gli allenamenti.

Coach Simone Bendandi ospite ad uno stage per giovani palleggiatrici

Il progetto è nato a fine giugno da un’idea di Paola Bolognesi di Olimpia Alfa Garavini e, tramite le chat delle squadre giovanili, è arrivato a raggruppare 9 ragazzine tra gli 11 e i 14 anni. Si tratta di uno stage specifico per il palleggio, con gli allenamenti che si svolgono a partire dalle 18 al bagno Nariz di Punta Marina. Tre le serate organizzate settimana scorsa, altre quattro questa settimana.
Ospite speciale dello stage nei primi allenamenti è stato il Coach della Conad Olimpia Teodora, Simone Bendandi, che da giocatore fu proprio palleggiatore e ha cercato di trasmettere alle giovani la passione per un ruolo non sempre sufficientemente apprezzato dalle piccole giocatrici.
Martedì sera sarà invece ospite Simona Rinieri, campionessa mondiale con la nazionale azzurra nel 2002.

La nuova stagione riparte con un rinforzo tecnico: Andy Delgado è il nuovo responsabile del settore giovanile

Riparte con un rinforzo dell’area tecnica la nuova stagione della Conad Olimpia Teodora, che affida la guida del settore giovanile a Andres Delgado, che lavorerà in sinergia con il DT Mauro Fresa e coach Simone Bendandi portando avanti l’obiettivo di accompagnare in un percorso formativo verso la prima squadra le ragazze del settore giovanile ravennate.
Nelle scorse otto stagioni sulla panchina della Libertas Volley Forlì, Delgado torna a Ravenna dove era responsabile di Club Italia dal 1998 al 2001.
“È per me un grande onore – commenta il nuovo coach –, e devo ringraziare per questo il presidente Paolo Delorenzi, poter entrare a far parte di uno staff di grande livello con persone come Giorgio Bottaro, Mauro Fresa e Simone Bendandi. Ma è tutto il contorno che è di alto livello: ho colto anche negli altri dirigenti come Poggi e Malavolti (incontrati già il giorno della firma del contratto, ndr) entusiasmo e competenza. Sono pronto a intraprendere questo nuovo incarico con l’obiettivo di dare il massimo per soddisfare le aspettative. Sono a disposizione della società per dare una mano al settore giovanile e allenare una squadra, la B2, che ha il principale obiettivo di essere formativa per le giovani. Finora sono spesso stato avversario, ma sono anche stato 3 anni a Ravenna con il Club Italia, conosco la città e le persone che sono molto legate alla pallavolo e quindi vivo questa nuova esperienza con grandi motivazioni”.


“Cominciamo la nuova stagione con l’annuncio dell’arrivo di Delgado – aggiunge il DG Giorgio Bottaro – proprio per sottolineare ancora una volta la nostra attenzione alla crescita delle ragazze del settore giovanile. Arricchiamo ulteriormente uno staff tecnico già di alto livello, ma che migliora con il suo arrivo. Rinforziamo le basi di questa società per avere in futuro sempre più occasioni di portare in prima squadra le nostre giovani: le ragazzine di Ravenna che amano la pallavolo devono crescere sapendo che avranno l’opportunità di arrivare alla serie A nella propria città, come successo a Chiara Poggi l’anno scorso e come accadrà di nuovo anche quest’anno con un’altra under”.

Le giovani pallavoliste tornano a giocare da casa il 25 aprile nel contest “Battiamo la noia”: ecco le vincitrici

Dopo il grande successo riscosso dai “Giochi del muretto” organizzati per Pasqua, il 12 e il 13 aprile, Olimpia Teodora, in collaborazione con la scuola di pallavolo Olimpia Volley, ha proposto alle atlete del proprio settore giovanile un’ulteriore tappa della manifestazione, questa volta dedicata al tema della battuta: “Battiamo la noia”.
Nel giorno della “Liberazione”, lo scorso 25 aprile, ad un orario convenuto, le ragazze dai 6 ai 13 anni sono uscite in cortile o scese nei garage delle loro abitazioni per dedicarsi per un’oretta alla loro passione: la Pallavolo. In palio, per le prime classificate di ogni categoria (CAS, U/12 e U/13), una maglia firmata dalle giocatrici della squadra di Serie A2 dell’Olimpia Teodora.
I tecnici Mauro Squarzoni, Rita Minguzzi, Paola Bolognesi e Dominico Spek hanno organizzato e seguito, via smartphone, le ragazze.
Come già successo 2 settimane fa, anche in questa occasioni alcune rappresentanti della società sportiva di Porto Fuori, Alice Tassinari, Sofia Militello e Linda Pezzi, hanno partecipato alla manifestazione mettendosi in evidenza.
Le classifiche finali
Categoria CAS
1° posto ex-aequo: Alice Tassinari, Miriam Sandolo, Eleonora Uggeri (47 punti)
2° posto: Sofia Militello (45 punti)
3° classificata: Emma Benvenuti (44 punti)
Categoria U/13
1° posto: Isotta Cavaglieri (59 punti)
2° posto: Mia Pollini (55 punti)
3° posto: Carla Tassinari (54 punti)
Categoria U/12
1° posto: Margot Piraccini (65 punti)
2° posto: Aurora Cambiotti (63 punti)
3° posto: Sophia Stucci (61 punti)
Categoria U/12 CSI Rita
1° posto: Olivia Artioli
2° posto: Cecilia Cavicchioli
3° posto: Sophia Berti

Le regine del muretto battono la noia!

Ecco gli highlights della sfida svolta questo weekend!

Posted by Olimpia Teodora Volley on Monday, 27 April 2020

Olimpia Teodora mette a disposizione i propri canali di comunicazione agli sponsor

In questo momento così difficile per chi fa sport, ma anche e soprattutto per molte aziende, è doveroso sostenersi reciprocamente. Così Olimpia Teodora ha deciso di mettere a disposizione, ovviamente a titolo gratuito, i propri canali di comunicazione agli sponsor che l’hanno sostenuta durante questa stagione. “È doveroso provare ad aiutare chi ci aiuta – scrive la società in un messaggio diffuso ai propri sostenitori –. Siamo una realtà piccola, certo, ma abbiamo un cuore grande, e intorno a noi gravitano tante persone e tante famiglie. Caro Sponsor usaci se lo ritieni opportuno, ne saremmo davvero felici”.

Grande entusiasmo a Pasqua per i “Giochi del Muretto”: ecco i vincitori

Si sono svolti a Pasqua e Pasquetta, come da programma, i “Giochi del Muretto”, l’iniziativa dedicata alle pallavoliste ravennati più giovani da parte di Master Olimpia e Olimpia Teodora.

In tante ragazzine hanno gareggiato contemporaneamente, ognuna da casa propria, tra domenica 12 e lunedì 13 aprile, sui campi di gioco allestiti dai genitori, che hanno svolto anche le funzioni di arbitri, motivatori e segnapunti, con grande entusiasmo, provando a vincere il premio finale di ogni categoria (CAS, U/13 e U/12), ovvero una maglia firmata dalle giocatrici della squadra della Conad di Serie A2, messa a disposizione dalla società Olimpia Teodora.

Tra le partecipanti anche una rappresentativa, che ha anche ben figurato, della società sportiva di Porto Fuori: Alice Tassinari, Linda Pezzi (rispettivamente seconda e terza della categoria CAS) e Sofia Militello.

Hanno coordinato, diretto e guidato, mediante smartphone, la competizione: Mauro Squarzoni, Rita Minguzzi, Dominico Spek, Paola Bolognesi e il dirigente Marcello Malavolti.

Le classifiche

Hanno gareggiato contemporaneamente, ognuna da casa propria, sui campi di gioco allestiti dai genitori (che hanno svolto…

Posted by Olimpia Teodora Volley on Wednesday, 15 April 2020

CAS (2010/2013):

  1. Tomassini Giulia (156 punti)
  2. Alice Tassinari (152 punti)
  3. Linda Pezzi (150 punti)

Hanno gareggiato contemporaneamente, ognuna da casa propria, sui campi di gioco allestiti dai genitori (che hanno svolto…

Posted by Olimpia Teodora Volley on Wednesday, 15 April 2020

U/13 (2007/2008):

  1. Natascia Pieri (156 punti)
  2. Isotta Cavaglieri (154 punti)
  3. Agnese Jacobelli (146 punti)

Hanno gareggiato contemporaneamente, ognuna da casa propria, sui campi di gioco allestiti dai genitori (che hanno svolto…

Posted by Olimpia Teodora Volley on Wednesday, 15 April 2020

U/12 (2008/2009):

  1. Margot Piraccini (121 punti)
  2. Sophia Stucci (116 punti)
  3. Aurora Cambiotti (112 punti)

Master Olimpia e Olimpia Teodora lanciano la “Gara del Muretto”: per Pasqua in palio una maglia firmata dalle ragazze della Serie A2

Bella iniziativa per rendere più piacevole la Pasqua alle pallavoliste ravennati più giovani da parte di Master Olimpia e Olimpia Teodora, che lanciano la “Gara del Muretto”, dedicata alle ragazze CAS, U12, U13 e U14.

Domenica 12 e lunedì 13 Aprile le partecipanti filmeranno la propria prova restando, come prevedono le norme contro il Coronavirus, a casa propria. La classifica sarà poi redatta per categoria, e in palio come premio per le fortunate vincitrici di ogni categoria ci sarà una maglia firmata dalle giocatrici della squadra della Conad di Serie A2, messa a disposizione dalla società Olimpia Teodora.

Termine iscrizioni, via chat del gruppo: giovedì 9 aprile.

Materiale occorrente per partecipare:

  1. un muro
  2. nastro adesivo di carta
  3. un pallone
  4. un cronometro
  5. un cellulare per riprendere la prova
  6. un arbitro che conta i bersagli colpiti e controlla che siano validi come da regolamento

Preparazione:

Tracciare, a terra con il nastro adesivo o, nel caso si svolga all’aperto col gesso, le linee del campo di gioco come indicato nel disegno allegato: 1.50 di larghezza 2 m di lunghezza.
Disegnare infine nel muro, ad un’altezza di 2 m, un rettangolo di 1 m x 70 cm.

Regolamento:

Senza uscire con entrambi i piedi dal rettangolo delimitato dal nastro adesivo, bisogna, dopo un tocco di controllo, palleggiare la palla cercando di colpire il rettangolo disegnato nel muro.
Tempo massimo della prova 2 minuti.
Contare i bersagli colpiti.
Se la palla cade prima dello scadere del tempo, la prova è considerata terminata.
Sono previste 3 prove e viene considerata la prova migliore, il cui risultato deve essere comunicato nella chat del proprio gruppo assieme al video della prova stessa.
Per le ragazze dei CAS, vale lo stesso campo di gioco, ma, dopo aver fermato la palla, auto alzata e palleggio a bersaglio oppure palleggio continuato.

L’Olimpia Teodora si unisce al cordoglio per la scomparsa di Claudia Subini

L’Olimpia Teodora si unisce al cordoglio di tutto lo sport ravennate per la scomparsa di Claudia Subini, delegata provinciale CONI, che si è spenta nella notte all’età di 66 anni.

Il messaggio del DG Giorgio Bottaro: “Con la scomparsa di Claudia la comunità ravennate e lo sport in particolare perdono una figura di riferimento ricca di competenza, passione e valori morali. Ci mancherà moltissimo. Mi mancherà moltissimo. L’Olimpia Teodora si unisce al cordoglio generale e si stringe con affetto ai famigliari”.

Sospensione attività giovanile

A seguito dell’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in attesa di ulteriori chiarimenti/indicazioni sulle modalità di attuazione delle procedure di cui all’art.1 comma C del suddetto decreto, l’Olimpia Teodora comunica che da oggi sono sospese tutte le attività del settore giovanile (B2 compresa).