Category: Campionato 2020/21

La Conad non si ferma e conquista tre punti anche a Milano: Club Italia battuto 3-1

Non si ferma la striscia positiva della Conad Olimpia Teodora, che vince anche a Milano sul campo del Club Italia, conquistando altri 3 punti che la avvicinano sempre di più all’obiettivo playoff.

Dopo un primo set partito male e in cui la rimonta finale non basta a rovesciare le sorti del parziale, le ragazze ravennati si ritrovano dalla seconda frazione in poi e vanno a vincere 3-1. Le Leonesse pagano soprattutto in avvio qualche difficoltà in ricezione e qualche errore di troppo, ma con grande grinta e tenacia riprendono in mano la partita grazie anche alla costante pressione al servizio mantenuta sulle avversarie.

Grazie alla contemporanea vittoria di Busto Arsizio su Martignacco, ora la qualificazione ai playoff, riservata solo alla vincitrice della Pool Salvezza, è a un passo. La Conad conduce infatti la classifica con 41 punti e 3 gare da giocare. Busto è seconda a 35 ma, nonostante la vittoria di questa giornata, non può più raggiungere la vetta perché deve giocare una sola partita. Martignacco, ferma a quota 31 punti, deve giocarne 4 e potrebbe ancora superare Ravenna: all’Olimpia Teodora servono quindi 3 punti, o una vittoria da 2, per garantirsi l’accesso alla post season.

La partita

Al fischio d’inizio Coach Bendandi conferma il sestetto con Morello, Piva, Guidi, Torcolacci, Guasti, Grigolo e Rocchi libero. I primi due punti sono di Grigolo, che poi con l’ace regala alle ospiti il 3-6. La prima frazione è però segnata da tanti mini-parziali: il Club Italia sorpassa due volte sul 7-6 e sull’11-9 (dopo il momentaneo 7-9 ravennate), poi la Conad rimette la testa avanti (11-12), ma finisce sotto 16-12. L’allungo delle padrone di casa prosegue fino al 18-13, ma nel finale di set arriva la reazione romagnola, con l’ace di Grigolo che vale il -1 sul 20-19. L’ace di Giuliani regala alle azzurrine il 24-19 e, nonostante le Leonesse annullino 5 set point con grande grinta, alla fine il muro di Frosini vale il 26-24 che chiude la prima frazione.

Nel secondo set arriva l’immediata reazione della squadra di Coach Bendandi, che parte 3-6 e allunga addirittura fino al 5-13 con l’ace di Guasti e il muro di Morello. Nella parte centrale della frazione arriva il contro-parziale delle padrone di casa, che accorciano fino al 12-15 prima e al 16-17 poi. Il Club Italia conferma il -1 sul 18-19 e trova addirittura la parità a quota 20, ma questa volta il finale in volata sorride alle ospiti, che scappano via con il muro di Guidi e l’attacco di Grigolo (20-23), e chiudono il set per 21-25.

La terza frazione si apre con il vantaggio per 4-1 delle padrone di casa, che allungano poi fino al 7-3. Dopo il timeout di Coach Bendandi la Conad recupera: il muro di Guidi vale il 7-6 e le ospiti restano per diversi punti agganciate alla partita con un ottimo cambio palla. I tre muri consecutivi di Piva, Torcolacci e Guasti valgono il sorpasso (12-13) e Ravenna allunga fino al 12-15 con un parziale di 0-5 sul servizio di Piva. Il finale è ancora combattutissimo, con il Club Italia che trova la parità a quota 17 e la Conad che piazza invece la fuga decisiva con il muro di Guidi e l’ace di Torcolacci per il 21-24, prima che Grigolo chiuda i conti per 22-25.

Il quarto set mantiene un po’ lo stesso andamento del precedente con le azzurrine avanti 3-1 in avvio e il sorpasso di Ravenna sul 3-5 con capitan Guidi in battuta. Il Club Italia rimette in equilibrio il parziale sul 6-6 e sorpassa sull’8-7, ma le Leonesse romagnole restano agganciate e contro-sorpassano sul 12-14 con il muro di Torcolacci. Le ospiti scappano sul 13-18 e non lasciano più spazio a rimonte: il muro di Morello vale il 15-21 e la Conad può chiudere tranquillamente il set per 17-27 e la partita sull’1-3.

Il post-partita

“È stata una partita difficile – commenta a caldo Coach Simone Bendandi – perché loro, soprattutto all’inizio, ci hanno messo pressione mettendoci in difficoltà in ricezione con le nostre bande e lavorando molto bene a muro. Noi abbiamo fatto un po’ di fatica a trovare ordine e questo ci ha tolto tranquillità, ma siamo riusciti a rimanere pazienti e sfruttare anche qualche errore avversario.

Alla fine abbiamo commesso un numero di errori un po’ troppo elevato per i miei gusti, ma loro hanno sbagliato più di noi. Nella seconda parte della partita siamo riusciti ad alzare il livello del servizio e questo ci ha permesso di essere anche più efficaci a muro, riattivando bene anche il contrattacco, mentre sul cambio palla siamo sempre andate bene.

Con tutto lo staff ci aspettavamo una partita non semplice e così è stato, ma alla fine siamo qui a parlare di quindici punti in cinque partite. Sono molto contento perché ci stiamo guadagnando delle belle vittorie, a volte giocando in maniera brillante, altre un po’ meno, e questo è molto importante perché permette alle ragazze di acquisire un bel bagaglio di emozioni ed esperienza”.

Il tabellino

Club Italia Crai – Conad Olimpia Teodora Ravenna 1-3 (26-24, 21-25, 22-25, 17-25)

Club Italia: Monza 1, Marconato 3, Frosini 19, Nervini 12, Ituma 10, Nwakalor 7, Armini (L). Giuliani 3, Trampus, Barbero, Pelloia 3. N.e.: Bassi, Gannar, Gardini. All.: Massimo Bellano. Ass.: Michele Fanni.

Muri 11, ace 3, battute sbagliate 4, errori ricez. 9, ricez. pos 36%, ricez. perf 13%, errori attacco 19, attacco 33%.

Ravenna: Morello 5, Piva 12, Guidi 15, Torcolacci 14, Guasti 5, Grigolo 17, Rocchi (L); Kavalenka, Candolfini, Giovanna. N.e.: Fontemaggi, Bernabè, Assirelli. All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Speck.

Muri 10, ace 9, battute sbagliate 11, errori ricez. 3, ricez. pos 35%, ricez. perf 6%, errori attacco 16, attacco 35%.

Arbitri: Anthony Giglio e Michele Marconi.

La classifica

Serie A2 Pool Salvezza

Conad Olimpia Teodora Ravenna 41*, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 35^, Itas Città Fiera Martignacco 31**, CDA Talmassons 27***, Geovillage Hermaea Olbia 27*, Barricalla Cus Torino 23*, Club Italia Crai 19****, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 12*, Exacer Montale 8.

^ Una partita in più.

* Una partita in meno.

** Due partite in meno.

*** Tre partite in meno.

**** Quattro partite in meno.

Prossimo turno

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Geovillage Hermaea Olbia, domenica 18 aprile, ore 17

La Conad fa visita al Club Italia per prolungare la striscia positiva

Reduce dalla vittoria 3-0 con terzo set record contro Torino, la Conad Olimpia Teodora si sposta a Milano per far visita al Club Italia nel match valido per la 3a giornata di ritorno della Pool Salvezza di Serie A2, in programma domenica 11 aprile, alle ore 17.

Le ragazze ravennati, che conducono la classifica con 6 punti di vantaggio su Busto Arsizio e 7 su Martignacco (che però ha una gara da recuperare), si presentano al match con una striscia aperta di 4 vittorie e 12 punti consecutivi conquistati, puntando a mantenere il vantaggio nella corsa all’unico posto playoff disponibile.

Per la Conad ancora assenti Chiara Poggi e Greta Monac, entrambe per guai alla caviglia, saranno nuovamente aggregate alla prima squadra dal settore giovanile Giorgia Candolfini e Sara Fontemaggi. Arbitri del match saranno Anthony Giglio e Michele Marconi.

Il commento

Coach Simone Bendandi introduce così il match: “Veniamo da quattro vittorie con dodici punti che sono un ottimo bottino e cerchiamo di proseguire la nostra corsa, cosa non facile. Confermarsi è sempre più difficile perché comunque abbiamo speso tant energie sia fisiche che mentali. Di contro abbiamo però guadagnato consapevolezza nei nostri mezzi, che era un po’ quello che ci era mancato a un certo punto.

Abbiamo fatto una settimana leggermente più breve del solito per gestire le energie e siamo stati aiutati da alcune ragazze della B2, Fontemaggi, Candolfini e Vingaretti, per sopperire ai due infortuni che abbiamo. Andiamo ad affrontare una partita stimolante contro un gruppo di giovani molto interessanti e talentuose, che hanno tra le loro armi la spregiudicatezza e un po’ di sana follia.

Bisognerà stare attenti e cercare di trasformare a nostro favore queste loro caratteristiche, soprattutto perché, vista la giovane età, anche loro potrebbero fare qualche errore in più. Significa che dovremo avere tanta pazienza e mantenere l’attenzione su quello che avviene nel nostro campo, sfruttando tutte le opportunità che si presenteranno”.

Roster

Allenatore: Simone Bendandi.

Assistente: Dominico Speck.

Palleggiatrici: Morello (1), Candolfini (14).

Centrali: Assirelli (6), Guidi (8), Torcolacci (9).

Attaccanti: Fontemaggi (3), Piva (4), Bernabè (5), Guasti (10), Kavalenka (11), Grigolo (12).

Liberi: Rocchi (13), Giovanna (17).

La classifica

Serie A2 Pool Salvezza

Conad Olimpia Teodora Ravenna 38*, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 32^, Itas Città Fiera Martignacco 31**, Geovillage Hermaea Olbia 27*, CDA Talmassons 24***, Barricalla Cus Torino 23, Club Italia Crai 19****, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 9*, Exacer Montale 8.

^ Una partita in più.

* Una partita in meno.

** Due partite in meno.

*** Tre partite in meno.

**** Quattro partite in meno.

Live match

Il live score del match è disponibile sul sito della Lega Pallavolo Femminile ( www.legavolleyfemminile.it ) o scaricando l’app “Livescore Lega Volley Femminile”.

La diretta streaming del match sarà disponibile, come sempre, su LVF TV ( www.lvftv.com ), e sarà inoltre trasmessa in differita su Teleromagna (canale 74 del Digitale Terrestre), martedì sera alle ore 21.

Olimpia Teodora nel libro dei record!

Il risultato del terzo set di domenica, vinto dalle nostre Leonesse per 42 a 40, è il quarto di sempre in Serie A femminile dall’introduzione del rally point system (1999), e il più alto degli ultimi 15 anni, come segnalato dalla Lega Volley Femminile e riportato da Marco Ortolani nel suo articolo su Il Resto del Carlino – Ravenna di oggi.

Dall’introduzione dei set a 25, con un punto assegnato a ogni servizio, il 42-40 fatto registrare domenica da Ravenna e Torino è il parziale a punteggio più alto della Serie A2, e solo tre parziali, tutti di Serie A1, sono stati più lunghi.

Il podio comprende due vittorie esterne, sempre in un terzo set, per 42-44 e 43-45, in entrambi i casi colte da Novara, rispettivamente a Modena nel 2001 e a Perugia nel 2006, in una semifinale di Supercoppa. Il set più lungo dall’introduzione del rally point system rimane quello (il quarto) vinto dalle padrone di casa di Modena per 48-46 su Perugia il 3 febbraio 2002 (fonte dati Lega Volley Femminile).

Quarta vittoria di fila per la Conad che batte 3-0 Torino con un incredibile 42-40 nel terzo

Termina con una vittoria per 3-0, con un terzo set da libro dei record, il match pasquale della Conad Olimpia Teodora, che batte il CUS Torino al PalaCosta e rafforza la leadership nella classifica di Pool Salvezza (anche grazie alla contemporanea sconfitta di Busto Arsizio sul campo di Montecchio).

Quarto successo consecutivo per la squadra ravennate, che disputa due ottimi set e vola sul 2-0, poi allenta leggermente la tensione ed è costretta ad un parziale record nel terzo, dove le Leonesse annullano 11 set point di cui 9 consecutivi, prima di chiudere la partita con un incredibile 42-40.

La partita

Al fischio d’inizio Coach Bendandi sceglie il sestetto con Morello, Piva, Guidi, Torcolacci, Guasti, Grigolo e Rocchi libero. Le ospiti partono bene e si portano 2-4 sfruttando qualche errore ravennate, ma la Conad trova subito la parità a quota 4 e il primo vantaggio sull’8-7. Torino riguadagna il break di vantaggio sul 10-12, ma Piva con attacco e muro pareggia subito i conti. La schiacciatrice numero 4 si ripete poco dopo con il muro, imitata da Torcolacci per il 17-14. Le ospiti tornano sotto fino al 19-18, ma Ravenna piazza la zampata decisiva con il turno al servizio di Guasti, allungando fino al 24-18 e chiudendo i conti per 25-19.

Le padrone di casa partono forte nel secondo set (7-3), poi contengono il rientro piemontese (7-5) e, con Morello al servizio, piazzano l’allungo fino al 13-5 grazie ai muri di Guasti e Torcolacci e agli attacchi di Piva. Torino prova a reagire, ma a mettere il sigillo sul parziale ci pensa Giovanna, entrata in battuta per Grigolo, che trova con l’ace il primo punto in Serie A2. Il muro di Piva vale il 24-11 e capitan Guidi chiude il set per 25-12

In avvio di terzo parziale arriva la reazione delle ospiti, che si portano prima 5-9, poi 9-14. Il muro di Assirelli riporta sotto la Conad sul 14-16 e, dopo il momentaneo 14-18, le ravennati riagguantano il pareggio a quota 20. Torino mette la testa ancora la testa avanti sul 20-22, ma le padrone di casa tornano subito in parità sul 22-22 portando poi il set ai vantaggi. Il finale è vibrante e interminabile, le squadre si scambiano più volte il vantaggio, con le piemontesi che annullano 6 match point e Ravenna che cancella addirittura 11 occasioni set di cui 9 consecutive (dal 30-31 al 38-39). Sul 37-37 esordio a sorpresa per la giovanissima Candolfini che va al servizio, ma il break decisivo è firmato Piva che piazza l’ace del vantaggio sul 40-39. Alla fine ci pensa Guasti con il muro a concludere la partita, con un terzo incredibile parziale da 42-40.

Il post-partita

“Festeggiamo il bottino pieno di dodici punti in quattro partite – commenta a caldo Coach Simone Bendandi – e si tratta di un bellissimo ritmo. È stata una partita davvero impegnativa e con un terzo set infinito, ma alla fine le ragazze sono riuscite a essere più ciniche delle avversarie.

Tatticamente avevamo preparato bene il match e infatti abbiamo lavorato bene a muro. Siamo partiti con il piede giusto e con un ottimo cambio palla, ma, in un primo set che abbiamo comunque vinto bene, abbiamo gestito con troppa fretta il contrattacco e commesso ben undici errori. Nel secondo abbiamo avuto la consapevolezza giusta nel ridurre questi errori e abbiamo vinto ampiamente.

In apertura di terzo set abbiamo un po’ rallentato, ma abbiamo mantenuto lucidità e pian piano siamo riusciti a recuperare. Loro sono una squadra che difende molto e sono state brave a provarci fino alla fine, ma noi abbiamo dimostrato di essere in palla in questi finali tirati. Sono molto contento per le ragazze e per il lavoro che stiamo facendo, ci godiamo questa vittoria e un altro bel risultato che conferma il percorso di crescita delle ultime settimane”.

“È stata una partita che ha un po’ confermato il percorso di miglioramento che abbiamo fatto nell’ultimo periodo – aggiunge la capitana Ludovica Guidi –. Una volta conquistati i primi due set ci è mancata un attimo la continuità e dobbiamo imparare a non allentare mai la pressione, ma alla fine nel terzo abbiamo portato a termine una bella rimonta e nel finale abbiamo avuto quella freddezza che era mancata altre volte. La squadra ha risposto presente in questo periodo ricco di impegni, stiamo facendo ottime prestazioni e siamo alla quarta vittoria consecutiva: oggi abbiamo confermato la nostra tenacia”.

Il tabellino

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Barricalla Cus Torino 3-0 (25-19, 25-12, 42-40)

Ravenna: Morello, Piva 21, Guidi 15, Torcolacci 4, Guasti 10, Grigolo 14, Rocchi (L); Assirelli 3, Candolfini, Giovanna 1. N.e.: Fontemaggi, Bernabè, Kavalenka. All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Speck.

Muri 12, ace 3, battute sbagliate 10, errori ricez. 0, ricez. pos 41%, ricez. perf 20%, errori attacco 10, attacco 35%.

Torino: Vokshi 2, Bertone 6, Rimoldi 1, Batte, Pinto 11, Venturini, Torrese (L). Sainz 10, Severin, Sironi 12, Mabilo 5, Gamba (L). All.: Mauro Chiappafreddo. Ass.: Fulvio Bonessa.

Muri 6, ace 0, battute sbagliate 11, errori ricez. 3, ricez. pos 36%, ricez. perf 7%, errori attacco 10, attacco 29%.

Arbitri: Simone Fontini e Andrea Clemente.

La classifica

Serie A2 Pool Salvezza

Conad Olimpia Teodora Ravenna 38*, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 32^, Itas Città Fiera Martignacco 31**, Geovillage Hermaea Olbia 27*, Barricalla Cus Torino 23, CDA Talmassons 21****, Club Italia Crai 19****, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 9*, Exacer Montale 8*.

^ Una partita in più.

* Una partita in meno.

** Due partite in meno.

**** Quattro partite in meno.

Prossimo turno

Club Italia Crai – Conad Olimpia Teodora Ravenna, domenica 11 aprile, ore 17

Le galleria fotografica

(Foto di Daniele Ricci)

Pasqua al PalaCosta per la Conad capolista che attende Torino

Dopo le tre vittorie in 7 giorni della scorsa settimana che l’hanno proiettata in solitaria in vetta alla classifica della Pool Salvezza di Serie A2, la Conad Olimpia Teodora torna in campo per il turno pasquale ospitando al PalaCosta il CUS Torino.

Nella partita in programma al PalaCosta per domenica 4 aprile alle ore 17, Ravenna proverà quindi di prolungare la striscia positiva di vittorie, cercando anche il riscatto dopo la sconfitta per 3-2 subita all’andata in Piemonte.

Per la Conad, oltre a Chiara Poggi, ancora out per l’infortunio alla caviglia di settimana scorsa, indisponibile anche Greta Monaco, sempre a causa di un guaio alla caviglia. Saranno aggregate alla prima squadra dal settore giovanile Giorgia Candolfini e Sara Fontemaggi. Arbitri del match saranno Simone Fontini e Andrea Clemente.

Il commento

Coach Simone Bendandi introduce così il match: “Arriviamo a questa gara da un buon momento, perché nove punti in tre partite sono un ottimo bottino, soprattutto a livello di fiducia e consapevolezza. Abbiamo fatto una settimana di allenamenti un po’ rattoppati avendo perso Monaco oltre a Poggi, ma fortunatamente, grazie al supporto della squadra di B2 di Delgado, siamo riusciti a lavorare in buon numero.

Inutile nascondere che c’è un po’ di stanchezza perché il campionato è lungo e faticoso, ma abbiamo ritrovato un buon ritmo di gioco e le ultime tre partite sono andate in crescendo a livello di qualità.  Quello che mi aspetto dal match contro Torino è una qualità di gioco superiore rispetto a quella espressa all’andata e son convito che saremo in grado di farlo, poi vedremo il risultato.

Fin dalla prima partita della Pool Salvezza lavoriamo per arrivare primi, ora puntiamo a rimanerci e la cosa positiva è che dipende solo da noi. Il percorso che abbiamo fatto ci ha aiutato molto, perché le ragazze sono state brave a uscire da un momento non facile. Sono sempre state molto disponibili e so che saranno in grado di lottare ancora per il traguardo”.

Roster

Allenatore: Simone Bendandi.

Assistente: Dominico Speck.

Palleggiatrici: Morello (1), Candolfini (14).

Centrali: Assirelli (6), Guidi (8), Torcolacci (9).

Attaccanti: Fontemaggi (3), Piva (4), Bernabè (5), Guasti (10), Kavalenka (11), Grigolo (12).

Liberi: Rocchi (13), Giovanna (17).

La classifica

Serie A2 Pool Salvezza

Conad Olimpia Teodora Ravenna 35*, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 32^, Itas Città Fiera Martignacco 31*, Geovillage Hermaea Olbia 27, Barricalla Cus Torino 23, Club Italia Crai 19***, CDA Talmassons 18****, Exacer Montale 8*, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 6*.

^ Una partita in più.

* Una partita in meno.

** Due partite in meno.

*** Tre partite in meno.

**** Quattro partite in meno.

Live match

Il live score del match è disponibile sul sito della Lega Pallavolo Femminile ( www.legavolleyfemminile.it ) o scaricando l’app “Livescore Lega Volley Femminile”.

La diretta streaming del match sarà disponibile, come sempre, su LVF TV ( www.lvftv.com ), con il commento di Marco Ortolani, e sarà inoltre trasmessa in differita su Teleromagna (canale 74 del Digitale Terrestre), martedì sera alle ore 21.

Altre informazioni

Notizie, immagini e informazioni sempre aggiornate sulla pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley”: https://www.facebook.com/olimpiateodoravolley/ e sul profilo Instagram “olimpia.teodora”: https://www.instagram.com/olimpia.teodora  

È possibile consultare calendario, risultati e classifiche sul sito della Lega Volley Femminile: http://www.legavolleyfemminile.it

Serie B2. Nel recupero della 7a giornata la Conad ospita la VTB Masi a Lido Adriano

Dopo aver chiuso l’ultima giornata della prima fase del Girone G2 con una bella vittoria a Rubiera, la squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora è attesa dal primo dei due recuperi, che la vedrà ospitare nel campo della palestra di Lido Adriano, sabato 3 aprile, alle ore 17, la VTB Masi Pianamiele Bologna.

Le avversarie, che hanno disputato solo la metà delle dieci gare previste dal calendario, cercano ancora la prima vittoria, ma domenica scorsa hanno strappato il primo punto giocando un’ottima partita sul campo della capolista Faenza.

Arbitri della gara saranno Ilaria Zoffoli e Francesca Righi. La diretta streaming del match sarà disponibile sulla pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley”: https://www.facebook.com/olimpiateodoravolley/ .

La classifica

Serie B2 Girone G2

Fenix Faenza 18*, Olimpia Teodora Ravenna 14, Calanca Persiceto 13*, Fatro Ozzano 11**, US Rubierese Volley 3*, VTB Masi Pianamiele Bologna 1***.

*Una partita in meno

** Due partite in meno

*** Tre partite in meno

Serie B2. Bella vittoria 3-1 a Rubiera per la Conad, mentre cambia la formula della fase finale del campionato

Bella prestazione per le giovani ravennati della squadra di Serie B2 della Conad Olimpia Teodora, che sbanca Rubiera per 3-1 nonostante alcune assenze importanti. Partita combattuta, con le padrone di casa che dimostrano di valere ben di più degli zero punti in classifica fin qui conquistati. Alla fine, però, la Conad la spunta, dimostrando anche un’ottima reazione di carattere nel quarto, dopo un terzo set perso ai vantaggi. Nonostante qualche momento di calo all’interno della gara, soprattutto in ricezione, la sapiente regia di Vingaretti e le ottime percentuali delle giovani attaccanti ravennati alla fine fanno la differenza.

Il tabellino

US Rubierese Volley – Conad Olimpia Teodora Ravenna 1-3 (18-25, 20-25, 26-24, 20-25)

Ravenna: Piomboni 25, Vecchi 10, Fontemaggi 19, Bendoni 10, Ndiaye 5, Vingaretti 3, Evangelisti (L); Fusaroli, Casadei (L). N.e.: Ceccoli, Peluso, Greco Zeru. All.: Andy Delgado. Ass.: Dmitry Panchenko.

Muri 7, ace 9, battute sbagliate 7, errori ricez. 7, ricez. pos 44%, ricez. perf 34%, errori attacco 12, attacco 38%.

Rubierese: Gjoni 3, Puglisi 12, Baldelli 16, Macchetta 13, Rossi 11, Munari 2, Musiari (L); Morselli, Corsini 2. N.e.: Garuti (L), Raineri, Baccarani, Allamprese. All.: Simone Longagnani.

Muri 9, ace 7, battute sbagliate 12, errori ricez. 9, ricez. pos 44%, ricez. perf 36%, errori attacco 9, attacco 32%.

Arbitri: Samuele Lasaracina e Jan Tawfik Henawy.

La classifica

Serie B2 Girone G2

Fenix Faenza 18*, Olimpia Teodora Ravenna 14, Calanca Persiceto 13*, Fatro Ozzano 11**, VTB Masi Pianamiele Bologna 1****, US Rubierese Volley 0**.

*Una partita in meno

** Due partite in meno

**** Quattro partite in meno

Le date dei recuperi

Contrariamente a quanto scritto nel comunicato pre partita, la gara tra Conad Olimpia Teodora e VTB Masi Pianamiele Bologna verrà recuperata sabato prossimo, 3 aprile, alle ore 17 (e non alle 18 come precedentemente annunciato), nella palestra di Lido Adriano.

Confermato invece l’altro recupero, mercoledì 21 aprile, alle ore 20, sempre nella palestra di Lido Adriano, contro Fatro Ozzano.

La formula della fase finale

In una nota diffusa oggi, lunedì 29 marzo 2021, il settore Campionati della FIPAV comunica le nuove disposizioni sulla fine della Regular Season e sui Play Off Promozione di Serie B2 Femminile.

Si riportano di seguito le comunicazioni del settore Campionati della FIPAV (consultabili anche al link: https://www.federvolley.it/news/serie-b-al-i-play-promozione ):

“Tutte le gare rinviate e non disputate della Regular Season a causa dell’Emergenza Covid-19 dovranno essere recuperate entro domenica 2 maggio 2021. Decorso tale termine, le gare non disputate non verranno omologate e tenute in considerazione nella stesura delle classifiche finali di ciascun minigirone.

Si precisa, inoltre, che le classifiche di ciascun minigirone verranno redatte ai sensi dell’articolo 39 del Regolamento Gare e che ciascuna squadra potrà accedere alla Prima Fase Play Off Promozione solo se ha disputato il 60% delle gare in calendario. In caso contrario, accederà alla Prima Fase Play Off Promozione la squadra successiva in classifica, qualora abbia disputato il 60% delle gare in programma.

[…]

Si qualificano ai Play Off Promozione le prime quattro classificate di ciascun minigirone (e le prime due classificate dei Gironi L4-L5-L6-L7). Le quattro squadre qualificate ai play off promozione di ciascun mini girone si sfideranno al meglio delle due gare come da prospetto sotto riportato:

  • gara 1: 1° classificata minigirone 1 vs 4° classificata minigirone 2
  • gara 2: 2° classificata minigirone 1 vs 3° classificata minigirone 2
  • gara 3: 3° classificata minigirone 1 vs 2° classificata minigirone 2
  • gara 4: 4° classificata minigirone 1 vs 1° classificata minigirone 2

La gara di ritorno si giocherà in casa delle migliori classificate della regular season.

Nel caso di una vittoria per parte e stessa somma di punti (3 a 1 e 3 a 0 garantiscono 3 punti al vincitore e 0 al perdente, il 3 a 2 distribuisce 2 punti al vincitore e 1 al perdente), per esempio nella gara di andata la squadra A vince 3-0 e al ritorno la squadra B vince 3-1 si disputa il set supplementare (art. 27 comma d Reg. Gare).

Le quattro squadre vincenti accedono alla Seconda Fase Play Off Promozione. Le quattro squadre qualificate alla Seconda Fase dei Play Off Promozione si sfideranno al meglio delle due gare come da prospetto sotto riportato:

  • gara 5: Vincente Gara 1 vs Vincente Gara 3
  • gara 6: Vincente Gara 2 vs Vincente Gara 4

La gara di ritorno si giocherà in casa della migliore classificata come da classifica avulsa. Nel caso di una vittoria per parte e stessa somma di punti (3 a 1 e 3 a 0 garantiscono 3 punti al vincitore e 0 al perdente, il 3 a 2 distribuisce 2 punti al vincitore e 1 al perdente), per esempio nella gara di andata la squadra A vince 3-0 e al ritorno la squadra B vince 3-1 si disputa il set supplementare (art. 27 comma d Reg. Gare).

Le due squadre qualificate alla Terza Fase dei Play Off Promozione si sfideranno al meglio delle due gare come da prospetto sotto riportato:

  • gara 7: Vincente Gara 5 vs Vincente Gara 6

Nel caso di una vittoria per parte e stessa somma di punti (3 a 1 e 3 a 0 garantiscono 3 punti al vincitore e 0 al perdente, il 3 a 2 distribuisce 2 punti al vincitore e 1 al perdente), per esempio nella gara di andata la squadra A vince 3-0 e al ritorno la squadra B vince 3-1 si disputa il set supplementare (art. 27 comma d Reg. Gare).

La squadra vincente (totale 12 squadre) sarà promossa in Serie B1 Femminile 2021-2022. Le 12 squadre perdenti accederanno alla Quarta Fase Play Off Promozione. Le 12 squadre perdenti la Terza Fase Play Off e qualificate alla Quarta Fase Play Off Promozione verranno inserite in una classifica che terrà conto dei seguenti parametri in ordine di priorità:

  1. Numero gare vinte nella Terza Fase Play Off Promozione
  2. Quoziente Set nella Terza Fase Play Off Promozione
  3. Quoziente Punti nella Terza Fase Play Off Promozione
  4. Migliore classifica avulsa Regular Season

e si sfideranno al meglio delle due gare come da prospetto sotto riportato:

  • gara 8: Migliore delle qualificate vs 12° delle qualificate
  • gara 9: 2° delle qualificate vs 11° delle qualificate
  • gara 10: 3° delle qualificate vs 10° delle qualificate
  • gara 11: 4° delle qualificate vs 9° delle qualificate
  • gara 12: 5° delle qualificate vs 8° delle qualificate
  • gara 13: 6° delle qualificate vs 7° delle qualificate

La gara di ritorno si giocherà in casa della migliore classificata della classifica avulsa. Nel caso di una vittoria per parte e stessa somma di punti (3 a 1 e 3 a 0 garantiscono 3 punti al vincitore e 0 al perdente, il 3 a 2 distribuisce 2 punti al vincitore e 1 al perdente), per esempio nella gara di andata la squadra A vince 3-0 e al ritorno la squadra B vince 3-1 si disputa il set supplementare (art. 27 comma d Reg. Gare).

Le squadre vincenti le gare n. 8-9-10-11-12-13 verranno promosse in Serie B1 Femminile 2021-2022.

[…]

Il settore Campionati ricorda, infine, che la FIPAV ha stabilito per la stagione sportiva 2020-2021 il blocco delle retrocessioni in tutti i campionati di Serie B e al termine della stagione in corso verranno assegnate 6 promozioni in Serie A3 Maschile, 6 promozioni in Serie A2 Femminile e 18 promozioni in Serie B1 Femminile”.

Grande vittoria a Busto Arsizio per la Conad che vola da sola in testa alla classifica

Grandissima vittoria della Conad Olimpia Teodora che batte Busto Arsizio per 3-1 in tresferta e vola in solitaria in vetta alla classifica. Le ragazze ravennati giocano due ottimi set in apertura, poi subiscono il tentativo di rimonta delle padrone di casa, che vincono il terzo e si portano avanti nel quarto set. Le Leonesse però non mollano e in un finale al cardiopalma conquistano il quarto parziale portando a casa il bottino pieno. (foto Giovanni Pini)

La partita

Al fischio d’inizio Coach Bendandi sceglie il sestetto con Morello, Piva, Guidi, Torcolacci, Kavalenka, Grigolo e Rocchi libero. Avvio positivo per la Conad che apre con due punti di capitan Guidi, doppia le avversarie sul 3-6 e allunga sul 4-9 con l’ace di Piva. Le padrone di casa tornano a contatto prima sul 7-9, poi sull’11-12, e impattano il parziale a quota 15. Coach Bendandi si gioca la carta Guasti e Ravenna reagisce: l’ace di Torcolacci lancia ancora la fuga sul 15-19 e Grigolo amplia il vantaggio sul 16-22, con le ospiti che possono così chiudere il primo set per 18-25.

L’Olimpia Teodora riparte da dove aveva finito il parziale precedente e si porta avanti 1-4 con il muro di Piva, ma Busto non molla e torna subito sotto sul 4-4. Le ospiti provano nuovamente l’allungo, portandosi prima sull’8-11 con l’ace di Guasti, poi fino all’11-16, ma le avversarie restano ancora a contatto sul 16-17. Grigolo firma il 17-20, ma Busto trova la parità sul 20-20. Come nel primo set, però, Ravenna trova lo sprint finale nel momento più difficile, si porta sul 20-23 e chiude il secondo parziale per 22-25 con Torcolacci.

Il terzo set parte in equilibrio, ma sono le padrone di casa a trovare il primo allungo sul 9-5. Busto scappa e doppia le ravennati nella parte centrale del parziale (16-8), la Conad reagisce e si riporta fino al 18-13, ma alla fine deve cedere per 25-17.

Anche il quarto set si apre all’insegna dell’equilibrio e con le squadre a scambiarsi più volte il vantaggio. Busto trova il primo break sul 10-8 e allunga fino al 15-10. Le Leonesse tornano a contatto sul 16-15, con l’ace di Torcolacci e gli attacchi di Guasti e Grigolo, e trovano la parità sul 18-18 con il muor di Morello e la battuta vincente di Guasti. Ravenna mette la testa avanti sul 20-21, ma finisce sotto 24-22. Piva annulla i due set point con attacco ed ace, poi Grigolo firma il sorpasso sul 24-25. Il finale è al cardiopalma: Busto annulla due match point e si riporta avanti 27-26, ma ancora Grigolo con due punti consecutivi ribalta tutto e la Conad chiude set e partita per 27-29.

Il post-partita

“Abbiamo conquistato tre punti importantissimi in chiave classifica – commenta a caldo Coach Simone Bendandi – e bisogna fare grandi complimenti a tutte le ragazze che hanno lottato con tanta grinta, ma anche con grande consapevolezza. Piva e Grigolo hanno fatto una grande prova, ma i complimenti sono per tutte, perché in una settimana abbiamo superato un momento che per noi era molto difficile, finendo poi per ottenere questa bella vittoria.

È ancora molto lunga e sappiamo che ci sono ancora tante partite da giocare, ma sono felice perché questa è stata una bella prova di maturità, oltre che una rivincità per la partita di andata, che non avevamo giocato al meglio”.

Il tabellino

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Conad Olimpia Teodora Ravenna 1-3 (18-25, 22-25, 25-17, 27-29)

Ravenna: Morello 4, Piva 19, Guidi 5, Torcolacci 13, Kavalenka 1, Grigolo 21, Rocchi (L); Assirelli 5, Monaco, Guasti 9. N.e.: Candolfini, Bernabè, Giovanna(L). All.: Simone Bendandi. Ass.: Dominico Speck.

Muri 8, ace 6, battute sbagliate 16, errori ricez. 4, ricez. pos 45%, ricez. perf 15%, errori attacco 7, attacco 42%.

Busto Arsizio: Nicolini 2, Latham 1, Frigo 10, Lualdi L. 9, Carletti 11, Zingaro 11, Garzonio (L). Michieletto 19. N.e.: Veneriano, Vecerina, Lualdi A., Sormani. All.: Matteo Lucchini. Ass.: Luca Chiofalo.

Muri 6, ace 4, battute sbagliate 11, errori ricez. 6, ricez. pos 51%, ricez. perf 11%, errori attacco 8, attacco 37%.

Arbitri: Marco Pasin e Rachela Pristerà.

La classifica

Serie A2 Pool Salvezza

Conad Olimpia Teodora Ravenna 35*, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 32, Itas Città Fiera Martignacco 31*, Geovillage Hermaea Olbia 27, Barricalla Cus Torino 23, Club Italia Crai 19***, CDA Talmassons 15*****, Exacer Montale 8*, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 6.

* Una partita in meno.

** Due partite in meno.

*** Tre partite in meno.

***** Cinque partite in meno.

Prossimo turno

Conad Olimpia Teodora Ravenna – Barricalla Cus Torino, domenica 4 aprile, ore 17

Conad a Busto Arsizio per lo scontro diretto al vertice

Dopo due belle vittorie in rimonta, entrambe per 3-1, ottenute a Olbia e al PalaCosta contro Montale, la Conad Olimpia Teodora chiude la settimana con la terza gara in 7 giorni domani, domenica 28 marzo, alle ore 17, a Busto Arsizio.

Nel match valido per la prima giornata di ritorno della Pool Promozione di Serie A2, le ragazze ravennati sfidano le padrone di casa della Futura Volley Giovani in quello che è un vero e proprio scontro diretto al vertice, con le squadre appaiate in vetta alla classifica a quota 32 punti (anche se la Conad ha una gara in meno disputata).

Per la Conad indisponibile Chiara Poggi a causa di un infortunio alla caviglia: per sostituirla sarà aggregata alla prima squadra dal settore giovanile Giorgia Candolfini, alla prima esperienza in Serie A2. Arbitri del match saranno Marco Pasin e Rachela Pristerà.

Il commento

Coach Simone Bendandi introduce così il match: “Sono contento di quello che ci siamo conquistati questa settimana e di poter andare a giocare a Busto in questa situazione di classifica. Naturalmente abbiamo avuto una settimana molto intensa che abbiamo dovuto gestire con qualche allenamento in meno e l’aiuto del fisio, ma quella che ci aspetta è certamente una partita gustosa.

Affrontiamo una squadra di rilievo con ottime giocatrici e dovremo essere lucide e tranquille nella lettura del momento della partita e nella gestione dei nostri errori diretti. Nella gara di andata, infatti, non abbiamo lavorato male per quanto riguarda la gestione tecnico-tattica, ma abbiamo regalato veramente troppo.

La nostra prima arma dovrà essere la battuta per cercare di ridurre la loro distribuzione, ma in generale non dobbiamo cambiare molto perché stiamo dimostrando anche una buona solidita a livello di muro-difesa. Le ragazze sono consapevoli che, al di là dei meriti di Busto nella vittoria che hanno fatto qui all’andata, un po’ di mano gliel’abbiamo data anche noi”.

Roster

Allenatore: Simone Bendandi.

Assistente: Dominico Speck.

Palleggiatrici: Morello (1), Candolfini (3).

Centrali: Assirelli (6), Guidi (8), Torcolacci (9).

Attaccanti: Piva (4), Bernabè (5), Monaco (7), Guasti (10), Kavalenka (11), Grigolo (12).

Liberi: Rocchi (13), Giovanna (17).

La classifica

Serie A2 Pool Salvezza

Conad Olimpia Teodora Ravenna 32*, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 32, Itas Città Fiera Martignacco 28*, Geovillage Hermaea Olbia 24, Barricalla Cus Torino 23, Club Italia Crai 19**, CDA Talmassons 15****, Exacer Montale 8, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 6*.

* Una partita in meno.

** Due partite in meno.

**** Quattro partite in meno.

Live match

Il live score del match è disponibile sul sito della Lega Pallavolo Femminile ( www.legavolleyfemminile.it ) o scaricando l’app “Livescore Lega Volley Femminile”.

La diretta streaming del match sarà disponibile, come sempre, su LVF TV ( www.lvftv.com ), e sarà inoltre trasmessa in differita su Teleromagna (canale 74 del Digitale Terrestre), martedì sera alle ore 21.

Altre informazioni

Notizie, immagini e informazioni sempre aggiornate sulla pagina Facebook “Olimpia Teodora Volley”: https://www.facebook.com/olimpiateodoravolley/ e sul profilo Instagram “olimpia.teodora”: https://www.instagram.com/olimpia.teodora  

È possibile consultare calendario, risultati e classifiche sul sito della Lega Volley Femminile: http://www.legavolleyfemminile.it